Semplificazione: a fine maggio la legge di riforma per il Fvg

Trieste, 29 apr - Sburocratizzare ed efficientare i servizi erogati dalla Regione a cittadini e imprese in Friuli Venezia Giulia: è questo l'obiettivo del disegno di legge che, su mandato del governatore, verrà elaborato nelle prossime settimane per essere sottoposto all'approvazione della Giunta entro fine maggio.

Un grande piano di semplificazione generale, mai affrontato in modo complessivo in passato - quello voluto dall'Amministrazione - che passerà attraverso un serrato confronto con gli Uffici per valutare criticità e opportunità sia nella gestione delle risorse che dei procedimenti.

A tal fine, ogni Direzione sarà pertanto chiamata a nominare, senza oneri aggiuntivi per la collettività, un responsabile che, assieme all'assessore competente, si faccia carico dell'analisi delle normative di riferimento e predisponga una proposta per la loro revisione.

SemplificaFVG, questo il nome di battesimo della riforma, è dunque - nelle intenzioni del governatore e dell'Esecutivo tutto - un fondamentale passo in avanti per realizzare un Friuli Venezia Giulia a misura di cittadino, ma che sappia al contempo incontrare con efficienza e rapidità le esigenze del sistema produttivo. ARC/DFD/ppd



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Autonomie locali: Roberti a Governo, urgente sblocco concorsi

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Covid: Riccardi, c'è attenzione su crescita casi positività in Fvg

  • Salute: Riccardi, potenziare servizi autismo è atto di normalità

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

  • Attività produttive: Bini, artigianato esempio di resilienza e ripresa

Torna su
TriestePrima è in caricamento