rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Notizie dalla giunta

Siccità: Riccardi-Zannier, osmosi pubblico privato contiene criticità

San Martino al Tagliamento, 28 gen - "La collaborazione virtuosa tra pubblico e privato si dimostra ancora una volta fondamentale per far fronte all'emergenza, anche a quella di tipo ambientale, quale la carenza d'acqua legata alla siccità o all'eccesso d'acqua legato a precipitazioni copiose per meteo avverse". Lo hanno sottolineato questa mattina a San Martino al Tagliamento il vicegovernatore e assessore con delega alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia Riccardo Riccardi e l'assessore regionale alle Risorse agroalimentari, forestali, ittiche e montagna Stefano Zannier che, nella sede del Municipio, hanno incontrato il presidente del Consorzio di bonifica Meduna Cellina, Valter Colussi e il sindaco Francesco Del Bianco insieme ad altri amministratori, tecnici e funzionari. Al centro dell'incontro la necessità di continuare a operare in piena condivisione, con l'apporto tempestivo di tutte le parti, per fronteggiare le eventuali situazioni di criticità legate al meteo avverso, a tutela delle colture, delle comunità e dell'ambiente. "Un esempio importante arriva dall'impiego tempestivo, lo scorso anno, nel momento siccitoso più acuto, della messa a disposizione di un'attrezzatura altamente performante da parte della Protezione civile regionale: una pompa di aspirazione di grande potenza pronta a essere messa in azione nella ex cava di San Martino per aspirare l'acqua in cavità e irrigare i fondi aridi", hanno ricordato vicegovernatore e assessore. L'attrezzatura, acquistata nel 2022, ha molteplici impieghi: permette di aspirare acqua da bacini di raccolta ma anche di aspirare acqua sporca da scantinati perché dotata di un filtro di ultima generazione che mantiene intatta la parte meccanica. Può essere usata in caso di incendi per alimentare vasconi sia in pianura che, in particolare, in quota. "Come da previsioni, purtroppo, ci troviamo e ci troveremo ad affrontare sempre più spesso emergenze che necessitano un continuo sforzo congiunto, anche con i soggetti privati, nello specifico caso con la proprietà della ex cava - hanno sottolineato Riccardi e Zannier, ringraziando il presidente del Consorzio, il sindaco e la proprietà del sito per la loro azione sinergica, in accordo con la Regione -. Fare fronte comune ci permetterà da farci trovare sempre pronti all'insorgere di situazioni di crisi, siano legate a siccità, incendi o altre emergenze che possano mettere a repentaglio la sicurezza delle comunità e del nostro ambiente". ARC/PT/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siccità: Riccardi-Zannier, osmosi pubblico privato contiene criticità

TriestePrima è in caricamento