rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Notizie dalla giunta

Sicurezza: Memorial Day Sap vede Regione sempre presente

Ricordati i poliziotti caduti per mano della mafia, gli agenti Demenego e Rotta e gli infoibati Trieste, 3 mag - È importante che le Istituzioni siano presenti ogni anno al Memorial Day per ricordare tutte le vittime della mafia e della criminalità organizzata ed esserci nel famedio della Questura di Trieste è ancora più significativo perché vi sono scolpiti i nomi di Eddie Walter Cosina, che perì nella strage di via Capaci con il giudice Borsellino, e di Vito Schifani, morto a Capaci con il giudice Falcone e già allievo della Scuola Allievi Agenti di via Damiano Chiesa. È la riflessione dell'assessore alla Sicurezza che ha rappresentato oggi la Regione alla commemorazione organizzata dal sindacato Sap, alla presenza di varie autorità, tra cui il Prefetto e il Questore di Trieste e alla quale è intervenuto anche l'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente. Proprio nel famedio - ha rammentato l'assessore alla Sicurezza - persero la vita nel 2019 gli agenti Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, ma il rappresentante della Giunta ha voluto ricordare anche i tanti nomi poco conosciuti di poliziotti deceduti in servizio e tra questi i rappresentanti delle Forze dell'ordine che nel maggio del 1945 furono infoibati dai titini. L'assessore prenderà parte anche alle 18.00 alla deposizione di un omaggio floreale al monumento nei giardini di Muggia che ricorda Cosina. Gli altri appuntamenti del Memorial Day sono, in mattinata, la deposizione di un mazzo di fiori al Sacrario di Basovizza sul cippo dell'Anps collocato nell'ottobre 2007 a ricordo dei poliziotti caduti e infoibati e, alle 20.30, al Teatro Verdi di Muggia lo spettacolo "Angeli Custodi-Un Passo Avanti nel Pericolo Due indietro Davanti al Successo" di Riccardo Irrera e Francesco Gusmitta, ispirato alla vita di Cosina, per il quale l'ingresso è gratuito. ARC/PPH/ma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: Memorial Day Sap vede Regione sempre presente

TriestePrima è in caricamento