Sicurezza: risultati importanti da investimenti di Governo e Regione



Trieste, 8 apr - La collaborazione interistituzionale è la base su cui costruire politiche di sicurezza efficaci, che rispondano in modo concreto alle esigenze del territorio. Forte di questa consapevolezza, la Regione continuerà a investire con decisione su questo fronte, lavorando in sinergia con le Forze dell'Ordine e tutti gli altri attori che, con quotidiano impegno e a prezzo di enormi sacrifici, pongono la difesa dei cittadini al primo posto della loro agenda.

Questo il messaggio portato dall'Amministrazione regionale, intervenuta con il governatore e con l'assessore competente, al IX Congresso provinciale del Sindacato autonomo di polizia, tenutosi stamane a Trieste alla presenza del Prefetto, del Questore e di numerose altre autorità civili e militari.

L'Esecutivo ha inoltre posto l'accento sugli aumenti di organico in pianta stabile disposti negli ultimi mesi dal Ministero dell'Interno, che hanno favorito una consistente riduzione dell'accoglienza, quantificata in un significativo 20%, e maggiori capacità di contrasto dei trafficanti di esseri umani lungo la cosiddetta "rotta balcanica".

L'obiettivo, è stato infine sottolineato, guarda ora alla piena integrazione tra gli interventi delle Forze dell'Ordine e dell'Esercito, nella prospettiva di incidere sempre più e sempre meglio sulla qualità della vita dei cittadini del Friuli Venezia Giulia.

ARC/DFD/ppd



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, serve evidenza scientifica su impatto riaperture

  • Salute: Riccardi, dal 2 marzo riparte ortopedia a San Daniele

  • Carburanti: Scoccimarro, prorogato di un mese super sconto Zona 1

  • Cultura: Gibelli, dal 1/3 15 giorni per domande ristori fondo perduto

  • Enti locali: Roberti, accordo Comuni Collio dimostra efficacia riforma

  • Lavoro: Rosolen, via a selezioni per corsi mirati per il turismo

Torna su
TriestePrima è in caricamento