Notizie dalla giunta

Sicurezza: Roberti, 2,7 mln a Polizie locali per controllo territorio

Altri 1,1 milioni accantonati nella norma di comparto in Aula a marzo

Trieste, 19 feb - Ammontano a 2,7 milioni di euro i fondi che la Regione destinerà al programma sicurezza 2021. Il provvedimento ha ricevuto, in via preliminare, l'ok della giunta regionale su proposta dell'assessore competente Pierpaolo Roberti nel corso dell'ultima seduta dell'Esecutivo e ora dovrà approdare al vaglio del Consiglio delle Autonomie locali e alla competente commissione del Consiglio regionale.

Le risorse potranno essere utilizzate per interventi in conto capitale (1,7 milioni) mentre la parte rimanente per spese correnti. In questo secondo caso, 500 mila euro serviranno per finanziare specifici progetti in materia di sicurezza della popolazione proposti dai Comuni singoli o associati. A questi fondi si aggiungeranno poi altri 1,1 milioni di euro (di cui 800mila per investimenti e 305mila per spese correnti) accantonati per la nuova norma di comparto che verrà portata in Aula entro i primi giorni di marzo.

La parte più cospicua delle risorse è destinata a interventi quali la realizzazione di nuove sedi e sale operative, la ristrutturazione e l'adeguamento tecnologico e infrastrutturale di quelle esistenti, con interventi finalizzati anche alla protezione e al sicuro utilizzo dei locali da parte del personale e degli utenti, in conseguenza all'emergenza epidemiologica in atto.

Vengono inoltre finanziate la realizzazione di nuovi impianti di videosorveglianza e di lettura targhe, le spese relative all'acquisto dell'armamento e dell'equipaggiamento nonché la realizzazione, messa a norma e all'adeguamento infrastrutturale della sede adibita alla detenzione delle armi. Si possono infine acquistare nuove dotazioni tecnico-strumentali in uso alla polizia locale per sostituire quelle esistenti, incrementare o sostituire il parco veicoli e natanti esistenti e potenziare i collegamenti telematici connessi allo svolgimento delle funzioni di polizia locale.

La parte destinata alla spesa corrente potrà contare invece su un plafond complessivo pari a un milione di euro, di cui la metà potrà essere destinata alla manutenzione ordinaria degli impianti di videosorveglianza e di lettura targhe, le spese di manutenzione ordinaria, l'acquisto delle divise ordinarie e operative per gli agenti di polizia locale.

Novità di quest'anno è invece la destinazione di 500 mila euro al sostegno di progetti proposti dai Comuni singoli o associati, per migliorare la sicurezza della popolazione e, in particolare, delle famiglie e delle fasce deboli quali i giovani, le donne, gli anziani, nonché la tutela e la salvaguardia del decoro nella fruizione degli spazi pubblici. La spesa sostenibile per le iniziative presentate dai Comuni ex capoluogo di provincia in forma singola o associata potrà arrivare fino ad un massimo di 40 mila euro, tetto che scende a 25 mila euro se i progetti vengono proposti da amministrazioni in forma singola o associata con una popolazione complessiva superiore ai 25 mila abitanti.

Infine, è previsto un sostegno fino a 15 mila euro nel caso in cui le proposte vengano inoltrate da Comuni e forme collaborative con popolazione complessiva fino a 25 mila abitanti. ARC/AL/ma



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: Roberti, 2,7 mln a Polizie locali per controllo territorio

TriestePrima è in caricamento