rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Notizie dalla giunta

Sicurezza: Roberti, cortei illegali fuori dalle regole democratiche

Perseguire responsabili con massima severità

Trieste, 12 feb - "Quanto accaduto questo pomeriggio a Trieste rappresenta un'inaccettabile violazione delle regole democratiche. I responsabili e i partecipanti a questa manifestazione non autorizzata vanno perseguiti a norma di legge con la massima severità".

Lo ha detto oggi l'assessore regionale alla Sicurezza, Pierpaolo Roberti, a commento del corteo no Green pass che si è svolto a Trieste organizzato senza il dovuto preavviso alle autorità competenti.

Come ha spiegato l'assessore, da una parte c'è il rispetto per il dissenso - "per quanto certe idee possano essere strampalate o prive di fondamento" - dall'altra però ci deve essere il prevalente rispetto per la legge "sul quale è fondata la convivenza civile tra i cittadini".

"Se adesso esiste realmente un pericolo democratico - ha sottolineato Roberti - questo è rappresentato da chi non rispetta nessuno e pretende, con la forza, di poter prevaricare tutto e tutti".

"Perchè non può essere definito altrimenti - ha concluso il rappresentante della Giunta regionale - chi organizza o prende parte a un corteo non autorizzato (in una regione dove i cortei sono vietati per le regole anti-covid) e occupa aree urbane inibite a termini di legge allo svolgimento di ogni tipo manifestazione". ARC/GG



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: Roberti, cortei illegali fuori dalle regole democratiche

TriestePrima è in caricamento