Sicurezza: Roberti, saranno in rete le sale operative di Polizia

Trieste, 30 mag - Sarà presto costituito un gruppo di lavoro con il compito di mettere a disposizione degli enti locali le competenze tecniche per mettere in rete i sistemi di videosorveglianza installati sul territorio e interconnettere le sale operative della Polizia locale con quelle delle Forze dell'ordine statali.

L'argomento è stato affrontato nell'odierna riunione della Giunta regionale, nel corso della quale l'assessore Roberti ha ricordato come a seguito dei protocolli di intesa in materia di sicurezza urbana e territoriale tra il Ministero dell'Interno e la Regione, stipulati nel 2007 e nel 2010, la Regione ha avviato un progetto relativo l'interconnessione delle sale operative delle Polizie locali e statali, prevedendo anche il rafforzamento dei sistemi di videosorveglianza.

La supervisione tecnica della realizzazione è stata affidata alla Protezione civile della Regione, che da un lato ha effettuato il censimento delle telecamere presenti sul territorio e dall'altro ha definito le specifiche tecniche dei dispositivi, in modo da garantirne la compatibilità. Specifiche che la Giunta, con una recente delibera (aprile 2019) ha formalmente adottato, disponendo l'obbligo di adeguare tutti gli impianti di videosorveglianza, consentendone appunto la messa in rete.

Da qui, ha spiegato Roberti, "la necessità di un coordinamento tecnico affinché gli investimenti sui sistemi di videosorveglianza consentano lo sviluppo dell'interconnessione delle sale operative della Polizia locale con quelle degli organi statali preposti alla sicurezza pubblica e con la Protezione civile, nonché l'aggiornamento del data base". Il tutto nell'ambito del progetto Ermes, condotto da Insiel spa per diffondere la rete digitale banda larga. Il tavolo tecnico sarà coordinato da Guglielmo Berlasso, già direttore della protezione civile e attuale commissario straordinario "con competenze operative per l'integrazione urgente dei sistemi informativi di sicurezza". Oltre a dirigenti regionali ne faranno parte anche esperti di Insiel e tecnici di alcune amministrazioni comunali. ARC/PPD



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Autonomie locali: Roberti a Governo, urgente sblocco concorsi

  • Salute: Riccardi, potenziare servizi autismo è atto di normalità

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

Torna su
TriestePrima è in caricamento