Giovedì, 24 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

Sicurezza: Scoccimarro, Polizia più vicina a fasce deboli con Dafne

A Trieste progetto ascolto protetto con sala dedicata

Trieste, 22 nov - "Un progetto importante, rivolto alle fasce più deboli della popolazione, che rende ancora più saldo il rapporto tra i cittadini di Trieste e le Forze dell'ordine".

Lo ha detto oggi l'assessore regionale Fabio Scoccimarro nel corso della presentazione della sala Dafne, realizzata nel comprensorio della Polizia di Stato in via Mascagni a Trieste.

Come ha spiegato il questore di Trieste, Giuseppe Petronzi, si tratta di un ambiente allestito per l'ascolto protetto di donne e minori vittime di violenze. Lo stesso questore ha ringraziato l'Amministrazione regionale per il contributo finalizzato alla stampa dei depliant che illustrano in sei lingue il servizio offerto.

Sottolineando la valenza di una collaborazione istituzionale che, oltre alla Questura e alla Regione, ha coinvolto anche la Procura della Repubblica e il Comune di Trieste, Scoccimarro ha messo in evidenza il cambiamento culturale che contraddistingue il progetto.

"Fare sentire le vittime a proprio agio mettendo a disposizione degli operatori altamente qualificati - ha spiegato l'assessore - è la dimostrazione di quale sia la strada giusta per cercare di salvare le persone più indifese da un pericolo che spesso si trova tra le mura domestiche".

A tal riguardo, Scoccimarro ha poi espresso agli uomini e alle donne della Polizia di Stato e delle altre forze di sicurezza un ringraziamento speciale, proprio perché "spesso il loro impegno, soprattutto in casi delicati come questi, non finisce con l'orario di lavoro ma prosegue anche oltre".

Infine, ricordando come Trieste sia una delle città italiane dove si registrano più denunce, l'assessore ha detto di interpretare questo dato guardandolo come un "bicchiere mezzo pieno", nel senso che rappresenta la testimonianza di quanto la cittadinanza abbia fiducia nella Polizia, "poiché c'è la consapevolezza, davanti a un tema importante come quello della propria sicurezza, di poter rivolgersi a dei professionisti preparati, capaci di ascoltare e risolvere i problemi". ARC/GG/fc



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: Scoccimarro, Polizia più vicina a fasce deboli con Dafne

TriestePrima è in caricamento