Domenica, 17 Ottobre 2021
Notizie dalla giunta

Società: Zilli, memoria tragedia Nadia Orlando è monito e sostegno

Trieste, 6 ott - "Di fronte a una grande violenza e a un grande dolore due sono i percorsi utili di una comunità: suscitare il monito perché atti criminali non si ripetano e far sentire la vicinanza alla famiglia colpita, che non deve restare da sola. Il libro di Paroni sulla tragedia di Nadia ha entrambi questi meriti ed è dovere delle istituzioni essere presente là dove si parla di un trauma che ha lasciato il segno nella nostra società".

Con queste parole l'assessore regionale alle Finanze del Friuli Venezia Giulia, Barbara Zilli, ha anticipato la sua partecipazione questa sera alle 20.45 a Pasian di Prato alla presentazione del libro "Ultimo appuntamento sul Tagliamento", che ripercorre la tragica vicenda del 2017 di Nadia Orlando, uccisa dal fidanzato Francesco Mazzega, il quale a sua volta si tolse la vita dopo essere stato condannato.

L'autore, il giornalista Daniele Paroni, ha scritto il libro coinvolgendo i genitori di Nadia, Andrea Orlando e Antonella Zuccolo, che saranno presenti all'Auditorium Venier insieme agli altri ospiti della serata.

"La violenza inflitta alle donne dev'essere bandita e stigmatizzata. Affrontare, anche in incontri pubblici, anziché rimuovere, una vicenda umana di gravità indelebile come questa diventa un percorso di solidarietà e di educazione preventiva. Parlarne attraverso un racconto e non una fredda cronaca - così Zilli - può rendere più acuta la comprensione e suscitare anticorpi più diffusi e profondi nella nostra società".

Da ultimo, l'assessore ha apprezzato la finalità benefica dell'iniziativa editoriale: parte dei proventi, infatti, sarà devoluta alla figlia di Lisa Puzzoli, vittima nel 2012 di femminicidio. La mamma di Lisa, la signora Mariella Zanier, sarà presente in sala stasera. ARC/PPH/gg



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Società: Zilli, memoria tragedia Nadia Orlando è monito e sostegno

TriestePrima è in caricamento