Giovedì, 28 Ottobre 2021
Notizie dalla giunta

Spettacoli: Regione, ottimismo per riapertura al 75 per cento

Assessore alla Cultura a presentazione stagione Ert con 77 titoli

Udine, 22 set - La prospettiva della riapertura al 75 per cento è un segnale confortante che aiuterà molto gli spettacoli dal vivo, anche se i primi riscontri tra gli abbonati sono già positivi perché il Friuli Venezia Giulia è una terra di gente che ama la cultura; è anche la regione in Italia dove si legge di più, ma l'impoverimento del linguaggio è comunque dilagante e il teatro contribuisce, sia con opere classiche che contemporanee, a contrastarlo. Lo ha sottolineato l'assessore regionale alla Cultura alla presentazione dei cartelloni delle 28 stagioni di prosa, musica e danza che fanno capo all'Ert-Ente regionale teatrale e che contano quest'anno 195 le giornate recitative, 170 dedicate alla prosa, 11 alla danza e 14 alla musica; 77 i titoli in cartellone, 60 di prosa, 7 di danza e 10 di musica.

I cartelloni del circuito Ert - presentati dal presidente Sergio Cuzzi e del direttore Renato Manzoni, assieme a Walter Mramor, direttore di Artisti Associati, organismo con il quale Ert collabora per l'attività coreutica - nascono all'insegna del motto Insieme a Teatro un messaggio di buon auspicio per il futuro dopo due stagioni in cui la programmazione è stata stravolta più volte dalla pandemia ed è approdata anche online, attraverso la rassegna Circuito Aperto, per mantenere un contatto con il pubblico nei momenti più difficili; in merito l'assessore ha indicato il digitale come l'unico retaggio positivo che la pandemia lascerà al mondo dello spettacolo e della cultura.

L'assessore nell'occasione ha ricordato l'importanza dell'investimento in cultura e ha auspicato che venga ancora maggiormente diffuso: non solo redditizio dal punto di vista economico, è anche fondamentale per la promozione di una città, come insegna il recente esempio di Monfalcone, diventato un attrattivo centro di proposte culturali.

Il circuito continua la sua attenzione per le realtà produttive regionali che saranno presenti con 17 titoli di prosa, 1 di danza e 9 di musica per un totale di 67 repliche totali (54 prosa, 1 danza, 12 musica).

Un terzo della programmazione di prosa del Circuito sarà appannaggio, anche per la stagione 2021/2022 delle realtà produttive del Friuli Venezia Giulia, percentuale destinata ad aumentare con l'attività musicale che si svilupperà nella primavera ed estate 2022.

In merito la Regione, associandosi ai complimenti che grandi artisti hanno tributato al Friuli Venezia Giulia in un suggestivo video raccolto da Ert, ha indicato l'implementazione del sistema di produzione teatrale come decisivo, soprattutto in vista dell'appuntamento di Gorizia/Nova Gorica 2025.

Dopo aver accolto nella stagione 2019/2020 i teatri di Polcenigo, Spilimbergo e Talmassons, e nella tarda primavera 2021 anche la Ciasa dai Fornés di Forni di Sopra, l'Ert per 2021/2022 abbraccia il Teatro Verdi di Muggia, struttura con cui storicamente ha collaborato ma con la quale non realizzava la stagione di prosa dal 2003/2004.

Anche quest'anno ci sono titoli che il pubblico regionale potrà vedere solo nei 28 teatri del circuito. Tra questi, il racconto di Herman Melville Bartleby lo scrivano prodotto da Arca Azzurra Teatro che ha affidato a Leo Gullotta i panni del protagonista; in apertura di stagione Geppy Gleijeses e Marisa Laurito saranno sul palco per l'adattamento teatrale di Così parlò Bellavista di Luciano De Crescenzo; Giacomo Poretti sarà ospite con Chiedimi se sono di turno, adattamento teatrale del romanzo autobiografico Turno di notte; Silvio Orlando con l'Ensemble dell'Orchestra Terra Madre darà vita alla storia di Momò, il bimbo arabo di dieci anni de La vita davanti a sé di Romain Gary; Jurij Ferrini e la compagnia Progetto Urt presenteranno I due gemelli, un libero adattamento firmato da Natalino Balasso de I due gemelli veneziani di Carlo Goldoni; gli autori del Teatro Golden di Roma che nelle ultime stagioni hanno circuitato con successo la commedia La casa di famiglia, ritornano con L'uomo ideale; il Teatro dell'Elfo propone un'altra sfida sul palco tra Elio De Capitani e Ferdinando Bruni, protagonisti di Diplomazia. L'Ert mantiene anche per quest'anno la formula che ha sperimentato con successo da quando è divenuto circuito multidisciplinare. La collaborazione, cioè, con le migliori rassegne concertistiche regionali.

Tutte le stagioni sono consultabili su www.ertfvg.it e a breve anche sul numero monografico di "Spettacolo in regione", la rivista che raccoglie tutta l'attività dell'Ert. Una copia può essere richiesta gratuitamente chiamando lo 0432/224211 o inviando una e-mail a info@ertfvg.it. ARC/EP/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spettacoli: Regione, ottimismo per riapertura al 75 per cento

TriestePrima è in caricamento