Sport: 200mila euro per sostegno attività persone con disabilità

Trieste, 25 ago - Un bando studiato dalla Regione Friuli Venezia Giulia per supportare e sostenere l'attività sportiva praticata da persone con disabilità o disagio e che, in questa fase caratterizzata dall'emergenza Covid-19, introduce alcune novità significative mirate ad allargare la platea dei beneficiari, tra le quali l'estensione delle tipologie di spese ammissibili che comprendono per il 2020 anche i costi generali di funzionamento e la previsione, oltre a una percentuale variabile, di una quota fissa per tutti i soggetti che risulteranno ammissibili.

È quanto sintetizzato dall'assessore regionale allo Sport nel corso della videoconferenza informativa organizzata dalla Regione per illustrare caratteristiche e modalità del bando per la concessione di contributi ad associazioni e società sportive che svolgono attività a favore delle persone con disabilità o disagio.

Il bando, che dispone per l'anno in corso di risorse pari a 200mila euro, si rivolge alle associazioni e alle società sportive senza fini di lucro affiliate alle federazioni e alle discipline sportive paralimpiche iscritte al registro nazionale tenuto dal Coni e al Comitato paralimpico italiano (Cip), con sede in Friuli Venezia Giulia e operative da almeno due anni.

L'attività di preparazione atletica, gli allenamenti e il numero di atleti disabili tesserati di interesse nazionale alla data del 31 dicembre 2019 sono gli elementi di cui la Regione terrà conto per l'erogazione dei contributi, mentre per quanto riguarda l'ammissibilità delle spese il bando include i costi sostenuti dal primo gennaio al 31 dicembre 2020.

La misura minima del contributo, pari a 5 mila euro, non potrà essere inferiore all'80% della spesa ammissibile minima di 6.250 euro, quella massima (20mila euro) non potrà superare l'80% della spesa ammissibile, cioè 25mila euro.

Le domande dovranno pervenire entro giovedì 10 settembre alla direzione centrale Cultura e sport della Regione e dovranno essere compilate e inoltrate esclusivamente attraverso l'utilizzo del sistema informatico denominato 'istanze on line'.

Le informazioni relative a questa linea contributiva e la relativa modulistica sono a disposizione sul sito istituzionale della Regione nella sezione Sport. ARC/CCA/ma



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento