Venerdì, 12 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Sport: Anzil, con Barcolana Trieste capitale mondiale del mare

Illustrata al rappresentante del Ministero dello Sport l'attività dei circoli velici FVG
 
  Trieste, 14 set – “Un appuntamento che appassiona non solo i praticanti della vela, ma che attrae e fa confluire a Trieste e in Friuli Venezia Giulia tante persone per ammirare uno spettacolo unico nel suo genere, in una città che ha tutte le carte in regola per poter aspirare a diventare capitale mondiale del mare”.
 
Lo ha detto oggi il vicegovernatore con deleghe a Sport e cultura Mario Anzil nel corso dell'illustrazione dell'attività compiuta dai circoli velici del Friuli Venezia Giulia al rappresentante del Ministero dello sport, a poche settimane dal via della 55esima edizione della Barcolana. Presente, oltre Mitja Gialuz, presidente dell'associazione che organizza la manifestazione (la Società Velica di Barcola e Grignano) anche, tra gli altri, l’ex presidente della Regione Roberto Antonione in veste di rappresentante dello Yacht Club di Portopiccolo.
 
Come ha spiegato l’esponente della Giunta, la regata, che è una vera e propria festa del mare, diventa anche “una vetrina per la nostra regione. Di questo l’Amministrazione ne è consapevole, oltre che essere riconoscente agli organizzatori e alla rete di società e circoli che danno il loro contributo alla realizzazione della manifestazione”.
 
Il vicepresidente ha anche sottolineato come la Barcolana, nel corso della sua storia, abbia saputo con i fatti precorrere i tempi, riferendosi ad esempio ai temi della sostenibilità ambientale e della parità di genere, o a quello dell’inclusione delle persone disabili. Su questo ultimo punto in particolare Anzil ha richiamato l’attenzione delle società veliche e dei circoli presenti alla conferenza stampa sull’iniziativa di Coni Fvg e Regione titolata ‘Vola alto’, auspicando la partecipazione nella prossima edizione anche dei sodalizi della vela.    
 
Anzil infine si è soffermato sul connubio tra sport e cultura che connota la Barcolana, la quale simboleggia una “città strettamente legata al mare e rappresenta la storia dell’uomo capace di conquistare e domare il vento issando le vele e salpando verso le acque del golfo”.
 
“Ma lo sguardo – ha concluso il vicegovernatore - va rivolto anche ad est, dove una volta c’era un confine e oggi invece si presentano importanti opportunità, una delle quali si chiama Nova Gorica e Gorizia Capitale europea della cultura 2025. Un evento che, come auspichiamo, farà della nostra regione per un anno il cuore pulsante delle cultura in Europa, ispirandoci all’organizzazione che ha fatto della Barcolana un’esperienza vincente: gioco di squadra e una regia capace di guidare la barca con il vento giusto”.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport: Anzil, con Barcolana Trieste capitale mondiale del mare
TriestePrima è in caricamento