Notizie dalla giunta

Sport: Gibelli, impegno ripresa rapida in tutte le discipline

Udine, 11 feb - La posizione della Regione in merito alla necessaria ripresa dell'attività di allenamento e agonistica in tutte le discipline sportive è stata ribadita dall'assessore regionale alla Cultura e Sport, Tiziana Gibelli, alla presentazione della diciassettesima edizione dell'Europe Evolution Cup, evento dedicato alla specialità del nuoto dell'apnea, che vedrà presenti a Lignano Sabbiadoro, alla piscina del Bella Italia Efa Village il 20 e 21 febbraio, atleti del nuoto di livello internazionale, ma anche di altri sport. E sarà occasione di approfondimento sui temi della preparazione atletica, e non solo, nelle diverse discipline. "La XVII edizione della Europe Evolution Cup - ha detto Gibelli intervenendo in videoconferenza - è un esempio virtuoso di come le associazioni, sia culturali che sportive, non si siano arrese di fronte alle difficoltà determinate dalla pandemia da Covid-19 e alle necessarie misure di contenimento". "Per questo - ha aggiunto - ci tengo a ringraziare l'Apnea Evolution ASD, che nel rispetto di tutte le normative di prevenzione è riuscita a portare nel Friuli Venezia Giulia un evento di livello internazionale: ci dimostra che lavorando con pazienza e tenacia si possono superare gli ostacoli e raggiungere risultati importanti". "La ripartenza dei settori dello sport e della cultura - ha precisato l'assessore - è uno dei temi chiave delle prossime settimane, che auspico possa rientrare tra le priorità del prossimo Governo. Per questo proprio ieri, in qualità di Coordinatore della Commissione beni e attività culturali della Conferenza della Regioni, ho chiesto al presidente Bonaccini, a nome di tutti gli assessori alla Cultura e allo sport, di avviare un dialogo tra il Comitato Tecnico Scientifico nazionale (Cts) e gli esperti delle Regioni, per individuare protocolli che nel massimo rispetto e tutela della salute possano garantire la riapertura di teatri e cinema, delle attività sportive e delle palestre". "Questo perché - ha soggiunto - cultura e sport non sono soltanto un segmento importante dell'economia del nostro Paese, visto che danno lavoro a molte persone, ma rappresentano anche una parte imprescindibile della vita di ognuno di noi". Gibelli ha altresì espresso la preoccupazione che deriva dalla consapevolezza dei problemi creati all'interno della comunità, specialmente tra i giovani, dalla chiusura a oltranza dei luoghi della cultura, così come di quelli dello sport. "Il tema dell'abbandono sportivo - ha commentato Gibelli - va di pari passo con la preoccupazione che il grande patrimonio della cultura che appartiene a tutti noi, e arricchisce il Friuli Venezia Giulia e l'intero Paese, vada a offuscarsi e si allontani sempre di più dalla percezione dei cittadini". "Purtroppo - ha aggiunto - sta facendo sentire già i suoi effetti, specialmente tra i giovani". "Per questo - ha concluso - manifestazioni come la Europe Evolution Cup, che sintetizza un caleidoscopio di attività e azioni destinate a qualificare e migliorare la pratica sportiva, oltre a valorizzare i grandi atleti presenti nella nostra realtà, svolgono un ruolo essenziale, e sono da esempio e incentivo per tutte le altre realtà sportive a proseguire con tenacia e determinazione in attesa di una ripartenza delle attività che la Regione Friuli Venezia Giulia auspica avvenga al più presto". ARC/CM/pph


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport: Gibelli, impegno ripresa rapida in tutte le discipline

TriestePrima è in caricamento