SPORT: SERRACCHIANI-TORRENTI, OTTIMI RISULTATI PATTINAGGIO FIUMICELLO

Trieste, 14 mar - "Un grande plauso all'Associazione Sportiva Dilettantistica (ASD) Pattinaggio Fiumicello per i risultati conseguiti ai campionati italiani che consentono di porsi sulla scena internazionale, ottenendo la qualificazione ai Campionati Europei in Portogallo e ai Mondiali di Novara".

Lo afferma l'assessore regionale allo Sport del Friuli Venezia Giulia Gianni Torrenti all'indomani dei brillanti risultati della Società friulana ai Campionati Nazionali di Firenze, dove ha ottenuto un secondo posto con il gruppo Diamante (categoria Grandi gruppi) e due terzi posti (gruppo Diamante Junior, categoria Jeunesse, e le Flying girls, categoria Quartetti divisione nazionale), confermandosi realtà di alto livello dopo gli ottimi riscontri conseguiti già l'anno scorso.

"Il pattinaggio artistico a rotelle - è il commento Torrenti - rappresenta tradizionalmente uno sport che ha portato grande lustro alla nostra regione con risultati di altissimo spessore a livello nazionale e internazionale. Si tratta di una disciplina dal grande valore tecnico ma anche sociale per atleti e famiglie del Friuli Venezia Giulia".

"All' ASD Pattinaggio Fiumicello e ai suoi dirigenti, tecnici e atleti vanno i nostri complimenti per gli ottimi risultati - aggiunge la presidente della Regione Debora Serracchiani - che sono particolarmente significativi per un territorio che nell'ultimo periodo è balzato alle cronache per fatti tragici, e che anche dallo sport può trarre linfa vitale, guardare ai valori positivi e mostrare la forza di una comunità unita".

ARC/RU/ppd



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Pnrr: Rosolen, così cambiano scuola, formazione e lavoro post Covid

  • Finanze: Zilli, investimento Friulia in Bic è strategico e crea volano

  • Lavoro: Rosolen, domicilio fiscale per modulare incentivi assunzioni

  • Friulano: Roberti, pressing su Governo per più friulano in Rai

  • Turismo: Bini, favorire attrattività camper crea valore aggiunto

Torna su
TriestePrima è in caricamento