SPORT: TORRENTI, NUOVA LEGGE GARANTISCE PIÙ SICUREZZA

Trieste, 19 nov - "Una legge che, anche attraverso una doverosa manutenzione della normativa precedente, ha potuto confermare gli interventi in campo agonistico e parallelamente introdurre una serie di elementi innovativi, a partire dalla volontà di favorire le attività motorie dilettantistiche nell'ottica della promozione di stili di vita salutari in un contesto di maggiori garanzie di sicurezza".

L'assessore regionale allo Sport del Friuli Venezia Giulia Gianni Torrenti riassume così i contenuti della legge di modifica al Testo Unico di settore, appena approvata dal Consiglio regionale con i voti favorevoli non solo della maggioranza, ma anche del Centrodestra, contrario solo il Movimento 5 Stelle e due astensioni.

"Un'ampia convergenza sul provvedimento che è certamente motivo di soddisfazione", puntualizza Torrenti, il quale sottolinea come le principali novità del provvedimento - che mantiene il sostegno concreto alle attività sportive agonistiche - consistano da un lato nell'aver inteso allargare opportunamente la possibilità di favorire manifestazioni e iniziative rivolte a persone disabili e in stato di disagio; dall'altro nell'aver introdotto, ai fini di meglio garantire l'incolumità e la serenità di chi pratica lo sport o il fitness a livello non agonistico, l'obbligo della presenza nelle strutture di un responsabile tecnico con adeguata esperienza, in quanto laureato ISEF o in Scienze motorie.

"Una novità importante, per la quale diamo tempo ai gestori fino a ottobre per mettersi in regola", spiega Torrenti, ricordando la possibilità di far riferimento, tra l'altro, al Corso di laurea in Scienze motorie attivato a Gemona del Friuli dall'Università di Udine.

"La norma approvata oggi ribadisce anche la validità del Progetto Movimento in 3S per la promozione della salute nelle scuole attraverso lo sport, iniziativa pilota di cui il Friuli Venezia Giulia è leader a livello nazionale, che ha riscontrato un'amplissima adesione da parte delle scuole primarie, e che continuiamo a portare avanti con convinzione", conclude Torrenti.

ARC/PPD



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Riaperture: Fedriga, da Regioni ok a linee guida

  • Pnrr: Rosolen, così cambiano scuola, formazione e lavoro post Covid

  • Finanze: Zilli, investimento Friulia in Bic è strategico e crea volano

  • Lavoro: Rosolen, domicilio fiscale per modulare incentivi assunzioni

  • Friulano: Roberti, pressing su Governo per più friulano in Rai

Torna su
TriestePrima è in caricamento