Notizie dalla giunta

SPORT: TORRENTI, OTTIMO PRODOTTO 5 GIORNI ORIENTEERING SUL CARSO

Trieste, 20 settembre - Organizzati dal Comitato regionale della Federazione Italiana Sport Orientamento (FISO) del Friuli Venezia Giulia, con il sostegno dall'Amministrazione regionale, sono in programma da domani mercoledì 21 settembre a domenica 25 settembre sul Carso Triestino e Goriziano, nei territori dei comuni di Trieste, Sgonico, Duino Aurisina e Gradisca, i Campionati italiani individuali e staffetta di Orienteering, manifestazione cui è abbinata anche l'Alpe Adria Cup 2016.

L'iniziativa, "la più importante in Italia nel 2016", alla quale prenderanno parte complessivamente oltre un migliaio di atleti provenienti dall'Italia e dall'estero, è stata presentata oggi a Trieste, alla presenza del presidente del Comitato regionale FISO Mauro Nardi, dell'assessore regionale allo Sport Gianni Torrenti e di diversi amministratori dei Comuni ospitanti.

L'Orienteering è uno sport di resistenza che si corre in ambiente naturale con l'ausilio di una bussola e di una carta topografica molto dettagliata. Si basa sulla capacità di leggere la carta e di avanzare sul terreno da un punto a un altro, individuando il percorso più veloce, più vantaggioso e più adatto alle proprie caratteristiche fisiche per raggiungere il traguardo. La cinque giorni del Carso prevede due gare di contorno, mercoledì 21 e giovedì 22. Poi, dal 23 al 25, le prove dell'Alpe Adria Cup, con circa 200 atleti, e dei Campionati italiani.

La manifestazione, resa possibile dall'impegno di Istituzioni, associazioni culturali e sportive, comunità locali, sarà interamente seguita dal canale televisivo della FISO, e sarà trasmessa da Rai Sport. Una cinque giorni che, per Torrenti, "unisce alla valenza sportiva e tecnica l'opportunità per i tanti orientisti provenienti da fuori regione di conoscere e apprezzare il Friuli Venezia Giulia.

"Lo sforzo organizzativo è stato notevole - ha spiegato Nardi - ma adesso possiamo considerarci in grado di dare risposte di eccellenza tanto in termini di qualità tecniche dei percorsi, quanto di ospitalità alle varie delegazioni nazionali e straniere". "I tracciati sono tutti molto impegnativi, come si conviene - ha aggiunto - a una manifestazione che assegna titoli italiani e punti validi per le graduatorie mondiali".

ARC/COM/fc



In Evidenza

Potrebbe interessarti

SPORT: TORRENTI, OTTIMO PRODOTTO 5 GIORNI ORIENTEERING SUL CARSO

TriestePrima è in caricamento