Notizie dalla giunta

SPORT: TORRENTI, REGIONE E BARCOLANA A SOSTEGNO DI "GARDA WIND GARDA"

Trieste, 5 luglio - Sarà il vento a unire, in giugno del 2017, uno dei laghi d'Italia più conosciuti e frequentati dagli sportivi e la città di Trieste, in occasione della prima edizione del Garda wind Garda. La manifestazione, che intende mettere in rete produttori di materiali, atleti, professionisti e persone che hanno bisogno di vento per sfidare se stesse, ha avuto nei giorni scorsi un prologo sul versante trentino del Lago di Garda.

Lo evidenzia oggi, in occasione della presentazione della quarantottesima edizione della Barcolana, l'assessore regionale allo Sport del Friuli Venezia Giulia Gianni Torrenti, che ha presenziato all'evento di lancio del Garda wind Garda insieme al collega della Provincia autonoma di Trento Tiziano Mellarini e allo staff tecnico de La Barcolana scelto dagli organizzatori dell'evento - ovvero la Rive del Garda Fierecongressi - come consulente tecnico della manifestazione.

I responsabili della Regata triestina stanno lavorando al concept  della manifestazione in programma sullo specchio lacustre, già dallo scorso mese di ottobre. Tra le iniziative in calendario figurano la One Hour di Windsurf del Circolo Surf Torbole, il Trofeo Optimist d'Argento del Circolo Vela Torbole, la Regata tra Riva e Malcesine e ritorno della Fraglia Vela Riva ma anche l'attività dei poli di Kitesurf di Campione del Garda e di Brenzone, il Parapendio acrobatico, il Base jumping.

L'anteprima, alla quale hanno partecipato giornalisti, fotografi nonché responsabili marketing  e comunicazione di alcune aziende di settore, ha voluto testare le dinamiche che caratterizzano l'evento del prossimo anno, valutarne le potenzialità e creare attenzione intorno ad esso.

Come ha avuto modo di spiegare l'assessore Torrenti a Riva del Garda nel corso dell'illustrazione alla stampa della manifestazione, ci sono forti elementi che uniscono le due realtà. "Innanzitutto - ha detto Torrenti - l'esperienza della Barcolana, maturata in così tanti anni di attività, può essere un valore aggiunto anche per l'iniziativa in programma sul Lago di Garda. Il vento che soffia nel Golfo di Trieste e che ha sempre caratterizzato la nostra Regata velica può sicuramente essere argomento di confronto e di arricchimento per gli organizzatori di Garda wind Garda. Inoltre per connotazione storica, le analogie che ci sono state in passato tra Trieste e Trento hanno consentito alle due Amministrazioni di avere sin da subito una sintonia nel dialogo. In questo senso non va dimenticato anche l'aspetto turistico sia del nostro che del loro evento sportivo, che in entrambe i casi richiamano un pubblico di origine tedesca. Anche su quest'ultimo aspetto si potrebbero creare interessanti sinergie tra le due Amministrazioni".

Come spiegato dal presidente della Barcolana Mitja Gialuz, con gli organizzatori di Garda wind Garda c'è l'obiettivo comune di imbrigliare il vento e trasformarlo in una risorsa per il territorio. A Trieste, infatti, da 48 anni la Barcolana è sinonimo di vela, divertimento, sport, cultura e incoming  e buona parte di questo successo deriva dalla particolarità del vento di Trieste, la Bora.

Il Garda garantirebbe condizioni eccezionali per mettere in rete i già numerosi eventi e realtà che dal vento tipico traggono il proprio successo. In occasione della manifestazione trentina verrà aggiunta una regata dedicata agli appassionati di vela, con uno spirito simile a quello che viene sperimentato ogni anno a Trieste in occasione della Barcolana.

ARC/AL/ppd



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SPORT: TORRENTI, REGIONE E BARCOLANA A SOSTEGNO DI "GARDA WIND GARDA"

TriestePrima è in caricamento