Notizie dalla giunta

Stabilità: Scoccimarro, per l'ambiente 25 mln su mobilità sostenibile

Trieste, 12 dic - "Questo documento di programmazione economica e finanziaria prevede un impegno importante e concreto dell'Amministrazione regionale in tema ambientale, favorendo in primo luogo la mobilità sostenibile con uno stanziamento complessivo di 25 milioni di euro per un ricambio degli autoveicoli nel segno della sostenibilità".

Lo ha detto oggi a Trieste l'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente, all'Energia e Sviluppo sostenibile, Fabio Scoccimarro, nel corso della seduta di Consiglio regionale dedicata all'approvazione della legge di Stabilità.

"L'obiettivo - ha spiegato l'assessore - è quello dell'abbattimento delle emissioni di CO2. Per questo abbiamo messo in campo una serie di interventi che vanno a incidere su quello che dovrà essere un cambiamento anche di tipo culturale rispetto alla mobilità".

Nel dettaglio, come ha illustrato Scoccimarro, le risorse vengono così distribuite: 20,5 milioni sul progetto Noemix (utilizzo auto elettriche da parte degli enti delle articolazioni del sistema pubblico regionale), per effetto del quale "saremo i primi in Europa - ha puntualizzato a tal riguardo l'assessore - ad avere 600 veicoli elettrici nella pubblica amministrazione, mentre Trieste Airport è il primo scalo ad avere autonomia energetica con tantissime colonnine e pannelli fotovoltaici"; 1,35 mln nel 2020 e 1,3 nei due anni seguenti per la rottamazione delle auto e l'acquisto di veicoli ecologici; 600mila euro nel triennio 2020-2022 per contributi acquisto bici elettriche; 100mila euro per l'intermodalità delle biciclette nel Trasporto pubblico locale (con un'eventuale futura integrazione ai treni).

Per quel che riguarda il tema della riduzione dell'uso della plastica, come ha rimarcato l'assessore, è stato messo in Stabilità per il 2020 circa 1 milione di euro, "in quanto la direttiva europea impone il divieto degli oggetti di plastica monouso entro il 2021".

Nel caso intervengano da parte di Bruxelles delle proroghe a questo termine, Scoccimarro si è dichiarato disponibile a investire eventuali stanziamenti aggiuntivi alle seguenti misure già così finanziate: 250mila euro per gli erogatori d'acqua negli edifici pubblici; 200mila per incentivi agli esercizi di ristorazione finalizzati alla limitazione dell'utilizzo bottiglie di plastica; 150mila euro, a cui si sommano altri 130mila del Fondo ambiente, per eco-manifestazioni; 180mila sul progetto "Tifo pulito".

"L'ambiente - ha concluso l'assessore - tocca tutti gli aspetti della società e della vita quotidiana di ognuno, quindi buona parte del nostro impegno viene destinato alla sensibilizzazione dei cittadini del Friuli Venezia Giulia, comprendendo anche le istituzioni e le strutture del settore pubblico. Ma soprattutto il messaggio lo rivolgiamo ai giovani, con iniziative mirate, affinché la consapevolezza sul tema della sostenibilità ambientale trovi fondamenta solide nelle nuove generazioni". ARC/GG/pph



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stabilità: Scoccimarro, per l'ambiente 25 mln su mobilità sostenibile

TriestePrima è in caricamento