Martedì, 16 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Stabilità: Zilli, con emendamenti Giunta oltre 100 mln per sviluppo



Trieste, 10 dic - "Si tratta di un importo complessivo di oltre 100 milioni che interviene a sostegno dello sviluppo del territorio, dei Comuni e a favore dell'innovazione, nell'ottica di strutturare il sistema regionale alla ripresa post pandemica cogliendo le opportunità del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr)".

Lo ha detto oggi a Trieste, a margine della riunione di Giunta, l'assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli, commentando l'approvazione da parte dell'Esecutivo regionale degli emendamenti alla Stabilità 2022.

Entrando nel dettaglio l'assessore ha posto in evidenza le due aree d'intervento rappresentate dalla ricerca e dal territorio. Ammonta infatti a 45 milioni di euro sul triennio 2022-2024 lo stanziamento al Fondo per l'innovazione e destinato a una sinergia pubblico/privato "che ci consenta di sfruttare a pieno le risorse del Pnrr e rafforzare la regione nel rilancio post-Covid". Di altri 2 milioni per l'annualità 2022 è il valore dell'investimento finalizzato a una collaborazione tra Insiel e l'Università di Udine per lo sviluppo della sicurezza informatica.

C'è poi il sostegno triennale all'attività che i Consorzi svolgono nell'ambito delle attività produttive: 700mila euro al Consorzio Ponterosso per potenziamento infrastrutturale; 750mila euro al Consorzio di sviluppo economico del Friuli (intervento nel comune di Cividale) e alla Zona industriale Ponterosso Tagliamento (area parcheggio in comune di Spilimbergo); 1milione e 500mila euro a Carnia industrial park (acquisto e ristrutturazione immobile "ex Tessitura carnica" in comune di Villa Santina). Inoltre, al Consorzio di sviluppo economico del Friuli vengono destinati 680mila euro nel biennio 2022/2023 per il ripristino della funzionalità dei binari dello scalo ferroviario "Partidor".

Sul fronte della logistica, sono destinati all'Interporto di Pordenone 1milione e 500mila euro per il triennio 2022/2024, mentre 1milione e 200mila euro nel 2022 vengono riservati alle piste ciclabili. Per quel che riguarda l'edilizia scolastica, come ha sottolineato Zilli, sono 7 milioni di euro quelli che per il 2022 vanno ai Comuni (scorrimento graduatorie), mentre ammontano a 5 i milioni che per il triennio 2022/2024 sono destinati al Fondo del sistema universitario regionale.

Significativa l'attenzione per gli Enti locali e la loro centralità nell'erogazione dei servizi ai cittadini. Per la concertazione i Comuni trovano in questa manovra nel triennio 22/24 25 milioni di euro, mentre sono 10 i milioni riservati nel 2022 alle progettazioni relative al Pnrr e, infine, 5 milioni per scorrimento della graduatoria per gli interventi nei borghi con meno di 30mila abitanti. Ci sono poi ancora 3.616.000 euro sul 2022 per i contributi ai Comuni al fine di agevolare la conformazione dei Piani regolatori al Piano paesaggistico regionale. Inoltre, sul progetto dei freschi di Udine Mercati, nel triennio ammontano a 8 i milioni destinati al Comune del capoluogo friulano.

Infine nell'ambito delle iniziative normative supportate dalla Stabilità, è prevista da parte della direzione Agricoltura l'istituzione di un nuovo organismo pagatore in sostituzione dello Sportello dell'Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (Agea). ARC/GG/al



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stabilità: Zilli, con emendamenti Giunta oltre 100 mln per sviluppo
TriestePrima è in caricamento