Notizie dalla giunta

Superbonus: Regione impegnata per trovare soluzione a problema crediti



Pordenone, 16 feb - All'indomani del voto unanime del Consiglio regionale sulla possibilità che la Regione possa acquistare i crediti fiscali di cittadini e imprese relativamente al Superbonus edilizio dal Governo sembra arrivare uno stop in seguito alcune criticità tecniche. In base a quanto prevedrebbe una norma inserita all'ordine del giorno del Consiglio dei ministri di questo pomeriggio, con l'obiettivo di evitare la formazione di nuovo debito pubblico, le amministrazioni pubbliche, come i Comuni o le Regioni, non potranno acquistare i crediti fiscali legati al Superbonus.

La Regione ieri, ha ricordato l'assessore regionale alle Finanze, ha approvato un emendamento finalizzato ad avviare un percorso di verifica su un possibile intervento pubblico, anche attraverso le proprie società partecipate, come Friulia o FVG Plus, per assicurare una maggiore circolazione dei crediti e consentire alle imprese di continuare a operare.

In sede tecnica della Conferenza delle Regioni e Province autonome era emerso come la complessità dell'operazione finanziaria, del tutto nuova per un ente pubblico, necessitasse di un coordinamento complessivo. Inoltre era stata stabilita anche la necessità di un previo assenso del ministero dell'Economia e delle Finanze per ridurre il rischio di impugnazione delle leggi regionali in sede di controllo.

Nella giornata di ieri sono state comunicate dal Ministero dell'economia e delle finanze delle criticità tecniche e ora Governo e Regione sono impegnati a trovare soluzioni per facilitare la cessione dei crediti degli istituti di credito, al fine di non lasciare famiglie e imprese nelle pesanti difficoltà derivanti dal mancato acquisto dei crediti legati alle ristrutturazioni edilizie. ARC/LIS/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superbonus: Regione impegnata per trovare soluzione a problema crediti
TriestePrima è in caricamento