rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Notizie dalla giunta

Sviluppo: Bini, Carnia valorizza commercio locale e turismo lento

Rigolato/Treppo-Ligosullo, 28 mar - "Servono nuove idee e investimenti innovativi per il rilancio del commercio locale e del turismo lento, due assi su cui può fondarsi la rinascita economica della Carnia. Rigolato e Treppo-Ligosullo sono due realtà che hanno dimostrato di sapersi muovere in queste direttrici, come ho potuto constatare direttamente proseguendo quel viaggio tra i territori del Friuli Venezia Giulia che consente un confronto diretto con amministratori, imprenditori, mondo dell'associazionismo tanto più utile ora che il contesto geopolitico si fa sempre più complesso". È la considerazione dell'assessore regionale alle Attività produttive e turismo, Sergio Emidio Bini, a margine della visita odierna in Carnia nei comuni di Rigolato e Treppo-Ligosullo. "A Rigolato ho potuto apprezzare il successo di un'iniziativa tanto semplice nel meccanismo quanto efficace nelle sue ricadute per la rete commerciale locale e per il rafforzamento del tessuto sociale cittadino. Un'iniziativa che mi ha colpito molto perché si allinea perfettamente con i provvedimenti contenuti in SviluppoImpresa rivolti ad incentivare i negozi di prossimità e il commercio locale". L'iniziativa a cui ha fatto riferimento Bini è "IdentyCard- solidarietà, commercio, territorio" promossa dall'amministrazione di Rigolato ed estesa al vicino comune di Treppo-Ligosullo. Le famiglie dei due comuni sono state dotate di una carta digitale che consente di ricevere uno sconto del 15 per cento sull'acquisto di beni di prima necessità nei negozi con sede nel territorio comunale. Come ha spiegato il sindaco di Rigolato, Fabio D'Andrea, l'Amministrazione comunale ha messo a disposizione risorse proprie per coprire lo sconto che viene applicato direttamente alla cassa. Ogni famiglia, in base al numero di componenti, ha diritto ad un massimale mensile da scontare sulla spesa. I negozi aderenti in paese sono due supermercati, la macelleria e il panificio. Complessivamente il fatturato di queste realtà è cresciuto di oltre il 30 per cento."Un'ulteriore ricaduta dell'iniziativa - ha evidenziato Bini - è la ricostruzione di una rete sociale che ruota attorno ai negozi di paese in cui la gente torna a comprare ma anche ad incontrarsi". L'assessore ha anche fatto visita alla Cjaso Oscar D'Andrea, la struttura per anziani di proprietà comunale, ristrutturata con fondi regionali e gestita dall'associazione "Vicini di casa", inaugurata sabato scorso. Bini ha quindi valutato una serie di proposte di valorizzazione del turismo lento nell'area montana tra i due territori comunali. A Treppo-Ligosullo l'assessore, accompagnato dal sindaco Luigi Cortolezzis, ha fatto visita alla Galleria d'Arte Moderna "Enrico De Cillia", piccolo e curato scrigno della pittura del Novecento in Friuli. Fondata nel 1975 a seguito della donazione da parte del pittore e collezionista Enrico De Cillia al proprio paese natio di un primo nucleo di 50 tele ad olio, la galleria ha accolto negli anni una ricca collezione che annovera tele di Altieri, Anzil, Bierti, Borta, Bront, Canci, Magnano, Celiberti, Ciussi, Coceani, Colò, Cussigh, Davanzo, Filipponi, Marra, Merlo, Pellis, Pittino, Saccomani, Sopracasa, Supan, Tavagnacco, Tubaro, Ursella, Variola, Zigaina ed altri ancora. L'area montana in quota, tra Treppo e Ligosullo, è inoltre oggetto di un piano di investimenti, anche privati, con la prospettiva di realizzare strutture di accoglienza da inserire nell'offerta turistica di tutto l'anno. ARC/SSA/al


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sviluppo: Bini, Carnia valorizza commercio locale e turismo lento

TriestePrima è in caricamento