TANGENZIALE UDINE SUD: SANTORO, PROGETTAZIONE AD AUTOVIE VENETE

Trieste, 25 set - La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell'assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità Mariagrazia Santoro, ha affidato la progettazione definitiva del secondo lotto della tangenziale Sud di Udine alla Società Autovie Venete S.p.A.

"Autovie Venete - ha affermato Santoro - è il soggetto che ha finora seguito tutta la progettazione come unico responsabile sulla scorta dei precedenti incarichi affidati direttamente dalla Regione. Ora - ha aggiunto - seguirà anche l'attività di supporto a Friuli Venezia Giulia Strade sia nella fase di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) sia in quella di verifica e validazione del progetto definitivo necessario da porre a base di gara".

Resta in capo a Friuli Venezia Giulia Strade la realizzazione dell'opera, già completamente finanziata per un importo di 142.080.316,83 euro.

"Si procede così - ha sottolineato Santoro - con un progetto atteso da anni dai comuni dell'hinterland udinese che potrà risolvere i problemi del traffico della strada statale 13 Pontebbana nella tratta da Basiliano a Udine e consentirà lo svincolo in uscita dall'Autostrada a Udine Sud direttamente verso Pozzuolo del Friuli e in direzione Codroipo-Pordenone, baipassando i centri abitati".

"Parallelamente - ha concluso l'assessore - continua il confronto con il Governo riguardo alla miglior procedura autorizzativa da seguire una volta espletata la VIA dell'opera e integrato il progetto con le eventuali prescrizioni".

ARC/Com/RED



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Friulano: Roberti, pressing su Governo per più friulano in Rai

  • Finanze: Zilli, investimento Friulia in Bic è strategico e crea volano

  • Banda ultralarga: Fedriga, soddisfazione per completamento rete Fttx

  • Enti locali: Roberti, condividere iter di riforma tributi immobiliari

  • Attività produttive: Bini, 1 mln a Pmi per investimenti tecnologici

  • Vaccini: Fedriga-Riccardi, da domani prenotazioni anche via web

Torna su
TriestePrima è in caricamento