Mercoledì, 4 Agosto 2021
Notizie dalla giunta

Tavolo ripartenza: Zilli, Europa sostenga imprese e tipicità territori

Udine, 21 giu - "Ci attendono sfide stringenti e abbiamo la necessità di garantire professionalità e competenza al nostro tessuto produttivo. Per questo le imprese hanno bisogno che le istituzioni europee garantiscano defiscalizzazione e sburocratizzazione, mantenendo le diversità territoriali che sono un valore per i territori. Il percorso di armonizzazione non può prescindere dal rispetto per le differenze territoriali valoriali". È questo uno dei principali passaggi dell'intervento dell'assessore regionale alle Finanze con delega alle politiche comunitarie, Barbara Zilli, che oggi nell'auditorium Comelli di Udine ha portato il saluto del governatore Massimiliano Fedriga e dell'intera Amministrazione regionale ai lavori del Tavolo della Terza ripartenza del Friuli Venezia Giulia, allargato alla V Commissione consiliare, che si è aperto con l'audizione degli Europarlamentari e dei parlamentari eletti in Friuli Venezia Giulia. "Il Friuli Venezia Giulia è impegnato a dare risposte robuste all'economia regionale per favorire la ripartenza - ha proseguito Zilli -; stiamo redigendo in questi giorni la manovra di assestamento che verrà votata dall'Aula a fine luglio e che contiene interventi strategici in tema di infrastrutture e importanti provvedimenti a sostegno del sistema produttivo e della rete della ricettività regionale". Quanto al Piano nazionale di ripartenza e resilienza (Pnrr) Zilli ha richiamato il ruolo delle Regioni nella definizione delle progettualità e nel rispetto dei tempi imposti dall'Europa per la loro realizzazione e rendicontazione. "Rispetto all'avvio del percorso di redazione del contributo regionale al Pnrr, le indicazioni del Governo sono molto più specifiche ed ora ci sono obiettivi chiari da poter raggiungere, anche con la consapevolezza di una maggior fiducia nella possibilità di superare l'emergenza sanitaria ed economica nella seconda parte dell'anno". "Sul fronte sanitario il Friuli Venezia Giulia si è distinto per organizzazione e competenza, non solo per la capacità di gestione che ha saputo mettere in campo, ma anche per il grande senso di responsabilità e di appartenenza della comunità dei cittadini della regione" ha concluso Zilli. ARC/SSA/al


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tavolo ripartenza: Zilli, Europa sostenga imprese e tipicità territori

TriestePrima è in caricamento