rotate-mobile
Notizie dalla giunta

TEATRO: TORRENTI INAUGURA STAGIONE 2015/16 DELLA CONTRADA-TS

Trieste, 01 set - "È necessaria una revisione complessiva del modello teatrale italiano per creare ulteriori opportunità di sviluppo del settore". Lo ha affermato l'assessore regionale alla Cultura del Friuli Venezia Giulia Gianni Torrenti intervenendo oggi nel capoluogo regionale alla presentazione della Stagione di Prosa 2015-2016 de La Contrada - Teatro Stabile di Trieste.

L'assessore, che ha rinnovato il sostegno della Regione alle diverse istituzioni culturali presenti in Friuli Venezia Giulia, ha ricordato come il Teatro triestino, che nel 2016 festeggierà i 40 anni d'attività, abbia sempre saputo innovare.

Nel corso della presentazione del programma - illustrato dalla presidente del teatro Livia Amabilino, dal direttore artistico Oleotto e da quello organizzativo Diego Matuchina - è stato menzionato l'intervento della Regione in occasione del decurtamento del contributo statale al Teatro.

La nuova stagione de La Contrada, che partirà il 23 ottobre, offre 12 titoli. Accanto a Cancun del commediografo catalano Jordi Galceràn, a Zoran e il cane di porcellana co-prodotto con il Dramma Italiano di Fiume, alle Vipere di Carlo Tolazzi con la regia di Matteo Oleotto, il cartellone prevede i Tradimenti di Harold Pinter e la regia di Michele Placido, I suoceri albanesi, gli Oblivion, il thriller di Agatha Christie Assassinio sul Nilo e tanto altro; chiuderà la stagione lo spettacolo in dialetto triestino Ritorno a Miramar di Alessandro Fullin.

All'incontro di presentazione hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco e la presidente della Provincia di Trieste, Roberto Cosolini e Maria Teresa Bassa Poropat.

ARC/MCH



In Evidenza

Potrebbe interessarti

TEATRO: TORRENTI INAUGURA STAGIONE 2015/16 DELLA CONTRADA-TS

TriestePrima è in caricamento