TERREMOTO: BOLDRINI, RESURÎ SIA VISTO NELLE SCUOLE

Roma, 3 maggio - "Spero che il documentario giri, vada nelle scuole e faccia capire ai giovani che dalle tragedie ci si può riprendere e si può ricostruire un luogo anche se è stato demolito dalla natura".

È il giudizio della presidente della Camera Laura Boldrini su Resurî 1976-2016. 40 anni dal terremoto in Friuli, espresso al termine della proiezione del docufilm presentato oggi in anteprima nazionale nella Sala della Regina di Palazzo Montecitorio di fronte a un'ampia platea. Durante l'evento hanno preso la parola, con Boldrini, la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, Giuseppe Zamberletti, allora commissario straordinario per il terremoto, e l'ex senatore e assessore regionale Diego Carpenedo.

Resurî è opera delle Produzioni televisive dell'Agenzia Regione Cronache (ARC) della Regione Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con la sede regionale della Rai per il Friuli Venezia Giulia e il contributo di Rai Teche. Ne sono autori Mariolina Errico (testo e sceneggiatura) e Giorgio Gregorio (fotografia e regia), con musiche originali di Giorgio De Santi.

Il documentario sul sisma che colpì il Friuli, ha rilevato Boldrini, "dimostra quanto la sinergia tra le persone, le istituzioni, i militari e i volontari abbia dato risultati straordinari". La presidente della Camera si è detta "veramente impressionata dal livello di ricostruzione autentica" che viene testimoniata e che fu attuata in Friuli "usando gli stessi materiali delle chiese e dei palazzi che erano stati demoliti".

Boldrini ne ha concluso che "questo è un esempio per il Paese e dimostra che non c'è bisogno di spostare le popolazioni per fare una buona ricostruzione".

ARC/PPH/ppd
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Scuola: Rosolen, con zona arancione in aula le medie e 50% superiori

  • Vaccini: Riccardi, in due ore quasi 10mila prenotazioni tra 60-69 anni

  • Vaccinazioni: Riccardi, superate le 22mila adesioni nella fascia 60-69

  • Semplificazione: Callari, ddl snellirà procedimento amministrativo

Torna su
TriestePrima è in caricamento