TERREMOTO: SERRACCHIANI DA VENZONE, GIORNATA MEMORABILE PER IL FRIULI

Venzone, 6 maggio - "Una giornata assolutamente emozionante, memorabile per tutto il Friuli, in cui abbiamo avuto un importante riconoscimento di attenzione da parte del Presidente della Repubblica per il nostro territorio e per la nostra gente".

È il bilancio della presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani alla fine della giornata in cui sono culminati gli eventi per la commemorazione del quarantesimo anniversario del terremoto del 1976 e che si è chiusa questa sera con la Santa Messa di suffragio celebrata nel Duomo di Sant'Andrea Apostolo di Venzone, simbolo del Friuli rinato pietra su pietra, "dove era e come era" e che si presenta ancora oggi come esempio di conservazione e tutela del patrimonio storico-culturale.

La presidente ha partecipato alla celebrazione solenne accanto al sindaco di Venzone Fabio Di Bernardo e assieme a una settantina di autorità e ospiti, molti dei quali provenienti dalle città gemellate di Erlangen in Baviera, Preding in Austria, Starše in Slovenia e dai Comuni italiani di Piobesi Torinese e San Demetrio in provincia de L'Aquila.

"Ogni anno la comunità di Venzone si ritrova per commemorare le 47 vittime di quarant'anni fa e per manifestare gratitudine a chi ci ha soccorso in quei momenti e a chi ci ha regalato la sua amicizia negli anni che sono seguiti", ha ricordato il pievano, monsignor Roberto Bertossi nell'introdurre la celebrazione e ringraziando in particolare l'Arcidiocesi di Genova, la parrocchia di Santa Teresa di Herlangen e monsignor Giovanni Battista Della Bianca, "che fu nel 1976 il primo testimone di quei tragici eventi".

Per il quarantesimo anniversario la Pieve di Venzone "ha ritenuto di mantenere un profilo alto durante la liturgia di suffragio", ha fatto notare monsignor Bertossi, introducendo così l'esecuzione del Requiem di Gabriel Fauret a cura del Coro del Friuli Venezia Giulia con l'accompagnamento dell'Accademia d'Archi Gian Giacomo Arrigoni di San Vito al Tagliamento e del coro di voci bianche Piccolo Coro Artemia di Torviscosa.

ARC/EP/ppd
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Salute: Riccardi, primo confronto su Rar con sindacati medici

  • Corpo forestale: Zannier, confermati funzioni e compiti

  • Ristori: Bini, domani al via le liquidazioni a oltre 6mila richiedenti

  • Covid: Riccardi, macchina vaccinale Fvg modulata a flussi consegne

  • Ristori: Bini, da Commissione ok a fondi per frasche, osmizze, private

  • Friulano: Roberti, 27 audiovisivi per bambini strumento grande utilità

Torna su
TriestePrima è in caricamento