Lunedì, 15 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Territorio: Amirante, soluzioni anche per Romans da Piano governo Fvg

Romans d'Isonzo, 29 ago - "Le criticità del Comune di Romans d'Isonzo si inseriscono in problematiche di carattere generale. Per quanto riguarda la viabilità interessano l'intera area isontina occidentale e, per quanto attiene allo sviluppo urbanistico, afferiscono al Piano del governo del Territorio che, assieme alla riforma edilizia e alla riforma urbanistica, saranno oggetto di pianificazione a partire dall'autunno. Obiettivo primario della Regione è raggiungere il consumo zero favorendo i processi di rigenerazione urbana". È il commento dell'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio Cristina Amirante a margine dell'incontro avuto stamattina con il sindaco di Romans d'Isonzo Michele Calligaris e alcuni componenti della giunta comunale, nell'ambito degli incontri che l'assessore sta svolgendo per una ricognizione puntuale degli interventi in opera e di quelli in progettazione su tutto il territorio regionale. Molti i temi toccati a partire dall'ambito dell'edilizia scolastica. "Stiamo completando la ricognizione delle opere in corso nei vari Comuni - ha assicurato Amirante - anche in vista di un possibile rifinanziamento dei canali contributivi statali che devono farci trovare pronti con gli elenchi degli interventi cantierabili". Nel caso di Romans d'Isonzo è quasi giunto al termine il cantiere di costruzione della nuova scuola media, partito nel 2015 con un accordo tra Comune, Regione e Inail a valere su una Piano nazionale che ha riguardato 199 Comuni in tutta Italia. Romans è il sesto a portare a compimento i lavori il cui termine è previsto per marzo 2025. Il supporto regionale potrebbe essere necessario nella fase di arredo del nuovo plesso. Un altro intervento riguarda l'adeguamento statico della scuola primaria con fondi complessivi per un milione di euro (950mila dal Pnrr e 50mila dal Comune). L'Amministrazione comunale si è fatta carico di un ulteriore mutuo da 650mila euro per completare il terzo lotto con le lavorazioni non compatibili con l'apertura della scuola che richiederanno quindi la chiusura delle aule e la redistribuzione degli alunni in altri plessi per un anno scolastico. Molto ampio anche il tema della viabilità con le criticità del traffico che riguardano la regionale 252 a Versa e l'incrocio a T sull'innesto della tangenziale ovest di Romans, oltre a tutta la viabilità annessa al parco commerciale Tiare che insiste tra Villesse e Romans d'Isonzo. "Il Comune ha un patrimonio di 500mila euro di fondi derivanti da risorse ex Uti che devono essere impiegate e valorizzate. Rispetto alla viabilità di quest'area in autunno è in programma un incontro con StradeFVG per affrontare il tema in maniera organica" ha confermato ancora Amirante. L'assessore è stata infine informata della progettazione riguardante l'allestimento del nuovo museo longobardo multimediale, interattivo e accessibile che si inserisce in un più ampio progetto di valorizzazione della presenza longobarda nell'area e che interessa anche il recupero dell'ex polveriera militare di circa 10 ettari dove verrebbe inserita la ricostruzione di un villaggio longobardo. "Anche quello degli ex siti militari è un tema cruciale per il Friuli Venezia Giulia su cui è tempo di investire idee per una pianificazione regionale complessiva - ha dichiarato l'assessore -; la gestione delle ex aree militari avrà un ruolo importante in funzione dell'obiettivo di rigenerazione urbana che la Regione vuole perseguire con il nuovo Piano di governo del territorio regionale". ARC/SSA/gg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Territorio: Amirante, soluzioni anche per Romans da Piano governo Fvg
TriestePrima è in caricamento