rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Territorio: Pordenone Design Week connubio studio-lavoro

Pordenone, 13 mar - Un'iniziativa che coinvolge realmente i giovani, che è capace di congiungere lo studio con il lavoro; un connubio, quest'ultimo, di grande rilevanza che dovrà sempre di più essere un obiettivo da portare avanti nei prossimi anni.

È la sintesi dell'intervento che l'assessore regionale alla Cultura e Sport ha portato all'inaugurazione della XII edizione di "Pordenone Design Week" nella sede del Consorzio universitario pordenonese. L'iniziativa, che si terrà in presenza fino al 17 marzo prossimo, torna alla sua tradizionale formula partecipata da studiosi, ricercatori, studenti e imprese del territorio e consolida il rapporto tra il mondo del design, il campus universitario di Pordenone e il territorio.

Si tratta di un percorso che prevede sei workshop con una selezione di imprese che diventano casi aziendali con il coinvolgimento di 220 studenti accompagnati da designer, tutor e committenti per inventare nuove soluzioni a istanze concrete. Si aggiungono le lezioni in vetrina fino alla mostra diffusa, una ricetta che attraverso i negozi del centro storico porta il design ai cittadini.

Nel salutare l'iniziativa, l'assessore ha auspicato una sua ulteriore crescita nei prossimi anni con un prolungamento delle giornate dedicate e ha espresso apprezzamento per l'impegno profuso fino ad oggi dai diversi attori coinvolti. La manifestazione, organizzata dal Consorzio universitario di Pordenone, Isia Roma Design sede di Pordenone, Confindustria Alto Adriatico e associazione culturale Pordenone Design, è realizzata anche con l'importante sostegno della Regione Friuli Venezia Giuli

L'appuntamento di Pordenone con il design si qualifica anche per essere un incrocio tra impresa e giovane creatività, elemento di grande valore per la nostra economia, secondo l'esponente del Friuli Venezia Giulia.

Nel citare, poi, Alda Merini che apprezzava molto le persone che sceglievano con cura le cose da non dire, l'assessore regionale ha rimarcato come l'utilizzo di luoghi comuni sui giovani andrebbe evitato: si parla spesso di un loro coinvolgimento ma questo non sempre avviene. Questo non accade alla design week dove si concretizza la volontà di investire sui giovani. In quest'ottica il Consorzio di Pordenone con gli attori coinvolti, secondo l'esponente regionale, ha mostrato di credere e lavorare per un'iniziativa che li riguarda direttamente, che unisce la formazione con il lavoro, un connubio di grande rilevanza e un obiettivo da perseguire anche nel futuro.

La lectio magistralis che è seguita ai saluti istituzionali è stata tenuta dal professor Lorenzo Imbesi, docente ordinario presso l'Università Sapienza di Roma. ARC/LP/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Territorio: Pordenone Design Week connubio studio-lavoro

TriestePrima è in caricamento