Territorio: Zilli, a Osoppo parco Rivellino fruibile anche la sera

Osoppo, 30 giu - L'assessore regionale alle Finanze e patrimonio del Friuli Venezia Giulia, Barbara Zilli, ha preso parte, ieri sera a Osoppo, all'apertura dei nuovi servizi esterni del centro Polifunzionale, e all'inaugurazione dell'illuminazione dell'intero Parco del Rivellino.

Un compendio naturale, che nella stagione estiva sarà illuminato fino alle ore 23, per metterlo a disposizione dei cittadini assieme al complesso sportivo, che rappresenta una struttura moderna, inserita nel verde naturale, e adatta alla pratica di diverse discipline sportive, nonché alle attività ludiche.

"Si tratta del completamento di una serie di interventi che sono stati finanziati dalla Regione"- ha commentato l'assessore Zilli. Grazie ai quali è stata realizzata l'illuminazione del parco, che si estende per 24 ettari, e sono state create le infrastrutture di urbanizzazione necessarie per la sua fruizione.

L'obiettivo del Comune, ha ricordato infatti il sindaco di Osoppo, Paolo De Simon, è quello di valorizzare questo splendido compendio naturale, che assieme al Polifunzionale e ai suoi nuovi servizi, come la piscina per i più piccini e il chiosco esterno, è ora a disposizione dei cittadini, e dei visitatori dell'area, per l'intera giornata.

L'assessore Zilli, ha espresso apprezzamento per il risultato raggiunto a vantaggio della comunità, non soltanto locale ma dell'intera area pedemontana e del gemonese.

E ha manifestato disponibilità a valutare altre opportunità di sviluppo per gli impianti ora attivi a Osoppo, che possano essere messi a disposizione della comunità dell'area.

Impianti, che potranno rappresentare un complemento di offerta di carattere turistico, anche in vista della valorizzazione del vicino forte di Osoppo.

Sul quale è prevista l'apertura del museo della Grande guerra.

Il forte di Osoppo, è situato su un contrafforte utilizzato già dal tempo dei Romani quale baluardo a difesa della valle del Tagliamento.

Ed è stato edificato in epoca napoleonica.

Da lassù, si domina una vasta area circostante, fin verso la pianura, e vi è possibile ammirare un suggestivo panorama tra la rigogliosa vegetazione del luogo. ARC/CM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Carburanti: Scoccimarro, prorogato di un mese super sconto Zona 1

  • Lavoro: Rosolen, via a selezioni per corsi mirati per il turismo

  • Cultura: Gibelli, dal 1/3 15 giorni per domande ristori fondo perduto

  • Porto Vecchio: Fedriga, ok ad accordo per la riqualificazione

  • Finanza locale: Roberti/Zilli, via alla riforma dei tributi locali

Torna su
TriestePrima è in caricamento