rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Notizie dalla giunta

Tpl: Pizzimenti, 6 mln euro per scontare abbonamenti studenti

Trieste, 16 nov - "Un provvedimento innovativo per il Friuli Venezia Giulia che va a sostenere concretamente le famiglie della nostra regione. Abbiamo infatti stanziato la cifra iniziale di 6 milioni di euro per l'abbattimento del costo degli abbonamenti scolastici nel trasporto pubblico locale".

Lo ha detto l'assessore regionale al Territorio Graziano Pizzimenti, a margine dell'odierna riunione di Giunta che ha approvato la modifica della legge regionale n. 23 del 2007 sul traporto pubblico locale (Tpl) per introdurre ulteriori agevolazioni a favore degli studenti che utilizzano i mezzi pubblici.

Nel dettaglio, la misura ha lo scopo di assicurare un sostegno, da parte della Regione, agli oneri che sono a carico delle famiglie per l'accesso alla formazione scolastica dei figli. A questo fine, l'Amministrazione regionale, a partire dal prossimo anno scolastico (2019-20) "è autorizzata a introdurre, in via sperimentale, ulteriori agevolazioni sul valore del titolo di viaggio definito abbonamento scolastico e utilizzato per l'accesso ai servizi di trasporto pubblico locale in Friuli Venezia Giulia, automobilistici urbani ed extraurbani e ferroviari, a favore degli studenti (fino a 26 anni d'età) iscritti a scuole dell'obbligo e superiori, università o istituti equiparati".

Un altro requisito richiesto ai beneficiari è quello della residenza anagrafica nel territorio regionale da almeno cinque anni, anche non continuativi negli otto precedenti all'anno scolastico. Per il computo sono ritenuti utili i periodi di permanenza all'estero maturati dai soggetti riconosciuti dalla disciplina che regola gli interventi regionali in materia di corregionali all'estero e rimpatriati.

Come ha spiegato Pizzimenti, la spesa complessiva di 6 milioni di euro viene spalmata nel triennio stanziando 1 milione di euro per l'anno 2019, 2,5 milioni per il 2020 e altrettanti per il 2021.

"Si tratta - ha affermato l'assessore - di una somma che consolida le fondamenta per la realizzazione di un'idea che vuole andare a incidere positivamente sui bilanci delle famiglie, nello spirito di quello che è il nostro programma di governo".

"La Giunta - ha rimarcato Pizzimenti - verrà delegata alla predisposizione del regolamento attuativo, a seguito del quale definiremo con maggiore esattezza la cifra necessaria all'applicazione del provvedimento".

Come infatti previsto dalla modifica alla norma approvata oggi, l'Esecutivo regionale, entro 90 giorni dall'entrata in vigore della legge di stabilità "definisce priorità, criteri e modalità di accesso all'agevolazione sperimentale in oggetto e di rimborso dei relativi oneri ai gestori dei servizi di Tpl, avuto riguardo alle risorse disponibili a bilancio regionale". ARC/GG/fc



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tpl: Pizzimenti, 6 mln euro per scontare abbonamenti studenti

TriestePrima è in caricamento