Trasporti: Pizzimenti, spostamento bramme deve avvenire via treno

Monfalcone, 1 giugno - "La Regione condivide con il Comune di Monfalcone l'idea che movimentare le bramme su gomma sia obsoleta e pericolosa, come dimostra il drammatico incidente stradale avvenuto ieri. Per risolvere il problema puntiamo quindi a consentire, in quell'area, il trasporto di questi materiali solo tramite ferrovia". Lo ha dichiarato l'assessore regionale alle Infrastrutture e trasporti, Graziano Pizzimenti, il quale ha anche annunciato che la prossima settimana incontrerà i referenti dei laminatoi di San Giorgio di Nogaro e i rappresentanti dei trasportatori per individuare una soluzione all'annoso problema del passaggio nei centri abitati dei trasporti eccezionali, in particolare tra Monfalcone e San Giorgio di Nogaro.

Pizzimenti ha spiegato che "le erogazioni alle aziende di contributi per abbattere i costi dei trasporti su rotaia o via mare rappresenta una modalità operativa corretta e la Regione è disponibile a sostenerla. Ci sono quindi tutte le premesse per trovare, in tempi rapidi, una soluzione concertata che accontenti tutti i soggetti coinvolti e soprattutto garantisca la sicurezza dei cittadini e riduca il traffico pesante".

Una posizione accolta con favore dal sindaco di Monfalcone, Anna Maria Cisint, che ha annunciato di essere pronta a interdire da fine giugno l'accesso ai trasporti eccezionali in specifici tratti stradali. ARC/MA/ppd
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, ordinanza ultimo sforzo Fvg. Governo vaccini come GB

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Covid: Riccardi, da 8/3 potenziati vaccini over80 in Asugi Asufc Asfo

  • Covid-19: Fedriga, valutiamo nuove restrizioni su zone specifiche

  • Covid: Fedriga firma ordinanza, arancione Go e Ud e Dad in tutto Fvg

Torna su
TriestePrima è in caricamento