Notizie dalla giunta

TRASPORTI: SCAMBIO BUONE PRATICHE TRA PROVINCIA BOLZANO E REGIONE FVG

Udine, 23 gen - Si è tenuto oggi tra Bolzano e Merano il seminario organizzato dall'Assoimprenditori Alto Adige che ha visto coinvolte la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, la Provincia Autonoma di Bolzano, la Società Ferrovie Udine Cividale (FUC), Trenitalia e la SAD (Società di trasporto altoatesina).

"Abbiamo accolto volentieri l'invito della Provincia Autonoma di Bolzano per poter capire come migliorare i servizi che vengono operati a favore dei cittadini", ha commentato in apertura l'assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità del FVG Mariagrazia Santoro.

"È necessario - ha proseguito Santoro - mettere a fattore comune le positive reciproche esperienze. Da parte nostra abbiamo portato il positivo esempio di integrazione transfrontaliera ferro-bici MI.CO.TRA. (Miglioramento dei Collegamenti Transfrontalieri di trasporto pubblico) e della Ciclovia Alpe Adria Radweg (CAAR), il buon andamento del servizio ferroviario dell'ultimo anno (tra i migliori in Italia), l'età più bassa in Italia del parco degli autobus urbani (seconda solo alla Valle d'Aosta) e l'efficienza dei nuovi elettrotreni CAF".

Su questo punto è stata anche annunciata una missione tecnica da parte della Società SAD di Bolzano per l'inizio di febbraio in Friuli Venezia Giulia proprio per valutare l'andamento del servizio di questi novi mezzi. Su questo punto l'assessore Santoro ha commentato che "è sempre un orgoglio essere presi a riferimento e come modello da una realtà molto virtuosa come la Provincia Autonoma di Bolzano".

A Bolzano la discussione ha riguardato il tema del rapporto sia con Rete Ferroviaria Italiana (RFI) che con Trenitalia nell'ambito degli adempimenti riguardanti la prosecuzione del servizio, tramite gara o tramite un nuovo contratto di servizio, e la stipula dell'Accordo Quadro e del successivo Protocollo d'intesa per quanto riguarda la parte infrastrutturale ferroviaria.

L'incontro è proseguito a Merano per un sopralluogo tecnico alla ferrovia Merano-Malles che rappresenta un importante asse non solo a servizio del territorio ma anche della promozione turistica della Provincia Autonoma di Bolzano.

"Per migliorare la qualità dei servizi, non bastano le risorse - ha concluso l'Assessore Santoro - servono progetti virtuosi e con una forte condivisione del territorio. Oltre all'obiettivo del potenziamento e all'estensione del servizio MI.CO.TRA., ci stiamo concentrando anche sulle condizioni per poter riattivare la linea Sacile-Gemona e, contemporaneamente, proseguire nell'opera di miglioramento del servizio di trasporto universale che rappresenta la fetta più grande dei flussi".

Presenti all'incontro l'amministratore unico della FUC Maurizio Ionico e gli europarlamentari Isabella De Monte e Herbert Dorfmann.

ARC/EP/com



In Evidenza

Potrebbe interessarti

TRASPORTI: SCAMBIO BUONE PRATICHE TRA PROVINCIA BOLZANO E REGIONE FVG

TriestePrima è in caricamento