Venerdì, 22 Ottobre 2021
Notizie dalla giunta

Turismo: Bini, da ministro punti fermi su sostegni e ristori montagna

Udine, 24 mar - "Dal ministro al Turismo Massimo Garavaglia sono giunti con chiarezza alcuni punti fermi che riguardano il decreto Sostegni e questo ci conforta anche nella determinazione delle politiche regionali". Lo ha riferito l'assessore regionale alle Attività produttive e turismo, Sergio Emidio Bini, a margine dell'incontro tra il ministro Garavaglia e gli assessori regionali che partecipano alla Commissione turismo della Conferenza delle Regioni. "Il ministro ha innanzitutto chiarito che il decreto abbraccia un periodo di due mesi e non l'intero anno, contribuendo così a dirimere alcuni dei motivi che avevano sollevato malumori e proteste tra le categorie" ha sottolineato Bini. Un punto molto dibattuto durante la riunione ha riguardato i ristori alla montagna attualmente quantificati in 700 milioni di euro. "Spero che si possa, tramite interventi in Aula, poter ulteriormente alzare questo budget a favore della montagna - ha detto Bini -; ciò che conforta è la chiara volontà del ministro di fare presto e di giungere in tempi rapidi al riparto del fondo tra le Regioni. Importante anche il passaggio con cui il ministro ha precisato che resta centrale l'autonomia delle Regioni a cui spetterà il compito di definire le modalità di destinazione degli importi alle imprese". Tra i temi all'ordine del giorno anche la promozione del Paese all'estero e il Recovery Fund. "Abbiamo un termine certo, ovvero la fine di marzo, entro cui i ministeri del Turismo e della Salute definiranno la data certa di apertura delle fiere internazionali, che sono un'importante fonte economica e promozionale nei diversi settori produttivi" ha evidenziato ancora Bini. Quanto al Recovery Fund, l'assessore ha colto positivamente l'intenzione del ministro di condividere con il tavolo delle Regioni le misure che riguardano il turismo (principalmente digitalizzazione, ristrutturazione impianti e infrastrutture e una serie di misure puntuali) prima del via libera definitivo. ARC/SSA/ma


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: Bini, da ministro punti fermi su sostegni e ristori montagna

TriestePrima è in caricamento