rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Notizie dalla giunta

Turismo: Bini, emendamento in Stabilità sblocca opere terme Grado

Via libera a prima tranche lavori per un valore di 5 milioni

Trieste, 18 dic - "La soluzione condivisa di recente con l'amministrazione comunale di Grado ha trovato concretezza nell'emendamento alla Legge di stabilità approvato dal Consiglio, dando così di fatto il via libera per iniziare i lavori per la riqualificazione delle Terme".

È questo il commento dell'assessore regionale alle Attività produttive e Turismo, Sergio Emidio Bini, all'indomani dell'ok dell'Aula ad un provvedimento riguardante la località balneare isontina, con il quale si va a definire la procedura da seguire per la parte riguardante il permesso di costruire e le autorizzazioni per il nuovo complesso termale.

"Con il nuovo sindaco di Grado - spiega Bini - è stata da subito avviata una proficua interlocuzione dalla quale è emersa una unità di intenti tra amministrazione locale e regionale, con la ferma volontà da parte di entrambe di sbloccare un intervento che, di fatto, si trovava in una situazione di stallo".

"L'emendamento - chiarisce Bini - permette a Promoturismo di dare il via libera, a partire da gennaio, alla prima tranche di opere, per un valore di 5 milioni di euro, che riguarderanno il risanamento conservativo dell'edificio esistente. Lo sblocco venutosi a creare con l'emendamento - conclude l'assessore regionale - permetterà anche di mandare avanti la progettazione del nuovo lotto, che andremo a condividere con l'amministrazione comunale e con la Git. La nuova edificazione si affiancherà alla struttura esistente e, a lavori ultimati, completerà lo stabilimento termale. Per questa seconda fase, la Regione ha già stanziato circa 24 milioni di euro". ARC/AL/dfd



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: Bini, emendamento in Stabilità sblocca opere terme Grado

TriestePrima è in caricamento