Turismo: Bini, eventi come Festa Refosco allungano stagione

Trieste, 2 settembre - "Le peculiarità enologiche del Friuli Venezia Giulia sono uno strumento formidabile per valorizzare e allungare la stagione turistica, contribuendo a fare del nostro territorio una meta desiderabile in tutti i mesi dell'anno".

Lo ha affermato l'assessore regionale al Turismo, Sergio Emidio Bini, che oggi prenderà parte a Villa Chiozza di Scodovacca alla 4. edizione della Festa del Refosco, organizzata dal Comune di Cervignano del Friuli, in occasione della quale saranno premiati i vincitori della 57. Selezione del vino di Aquileia e della Riviera Friulana.

"La stagione estiva in tutti i suoi poli - ha detto Bini - dev'essere sfruttata per far sapere che in Friuli Venezia Giulia si possono gustare prodotti enogastronomici incomparabili e per restituire ai visitatori l'affresco di una regione che, nel raggio di pochi chilometri, permette di raggiungere i luoghi di origine delle tipicità agroalimentari sempre ricchi di storia, tradizioni, paesaggi meravigliosi e suggestioni uniche".

"Il nostro sistema turistico - ha concluso Bini - ha l'opportunità e la necessità di integrare, sul piano orizzontale, microaree interessanti e assortite a poca distanza l'una dall'altra e, sull'asse temporale, di spalmare su tutto il calendario risorse turistiche che sono inesauribili se si alimentano reciprocamente e a filiera. Così le strutture ricettive sono sempre attive e l'economia, dal turismo all'artigianato e ai servizi, passando per l'anello fondamentale dell'agroalimentare, ne riceve un enorme beneficio". ARC/PPH/fc
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Riccardi, da Cividale parte modello massivo per vaccinazioni

  • Covid: Bini, ristori anche a chi realizza corsi sportivi e ricreativi

  • Sport: Gibelli a Fipav, essenziali per benessere ragazzi e famiglie

  • Carburanti: Scoccimarro, Covid ha stravolto consumi, legge da rivedere

  • Attività produttive: Bini, nuovo servizio completa attrattività area

Torna su
TriestePrima è in caricamento