Notizie dalla giunta

Turismo: Bini, Festival di Majano accresce attrattività territorio

Oggi a Udine la presentazione della kermesse Udine, 12 giu - "Nella ricca offerta turistica che il Friuli Venezia Giulia mette in campo per la stagione estiva, il Festival di Majano rappresenta un tassello imprescindibile, grazie a un palinsesto di alto livello che può contare su artisti di fama nazionale e internazionale e su tante iniziative collaterali a tema sportivo ed enogastronomico. I grandi eventi rappresentano uno dei principali asset su cui la Regione ha scelto di puntare per accrescere l'attrattività del territorio. In questo senso, il Festival di Majano, giunto alla 64esima edizione, rappresenta uno degli esempi più longevi delle ricadute positive che i concerti e i grandi eventi possono avere per il turismo locale". Lo ha sottolineato l'assessore al Turismo e Attività produttive, Sergio Emidio Bini, che questa mattina, nella sede di Udine della Regione, è intervenuto alla presentazione della 64° edizione del Festival di Majano, illustrazione alla quale hanno preso parte, tra gli altri, anche la vicesindaco del Comune di Majano, Raffaella Paladin, e il presidente della Pro Majano, Daniele Stefanutti. La kermesse, che animerà Majano dal 19 luglio al 15 agosto, è organizzata dalla Pro Majano con il sostegno della Regione, di PromoTurismoFVG e di altri enti e realtà del territorio. Tra gli appuntamenti più attesi di quest'anno quelli con Gigi D'Agostino, Russel Crowe e Antonello Venditti. Nel congratularsi con gli organizzatori, Bini ha fatto notare come, a ogni nuova edizione, la kermesse proponga un calendario di sempre maggiore qualità. "La manifestazione - ha aggiunto l'esponente della Giunta Fedriga - rientra ormai nei grandi eventi del panorama regionale. Nel tempo ha consolidato il suo posizionamento e ha la bontà di unire proposte musicali di grande richiamo alla valorizzazione delle bellezze e delle peculiarità del nostro territorio, grazie a una serie di iniziative sportive, culturali ed enogastronomiche eccellenti. Un successo meritato, ottenuto anche grazie al coinvolgimento delle associazioni e delle realtà volontaristiche del paese, un mondo attivo e di grande ricchezza che la Regione sostiene con iniezioni di risorse importanti anche per quest'anno". Bini ha infine ricordato che eventi come il Festival di Majano "promuovono il Friuli Venezia Giulia non solo in Italia ma anche oltre confine, con la partecipazione a eventi e concerti da parte di appassionati e cultori provenienti in particolare da Austria e Slovenia". ARC/PT/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: Bini, Festival di Majano accresce attrattività territorio
TriestePrima è in caricamento