rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Turismo: Bini, OpusLoci mette a sistema eccellenze siti Unesco Fvg

Udine, 30 giu - "OpusLoci è una bellissima iniziativa che di fatto crea una rete tra i cinque siti Unesco della Regione mettendo in mostra gli attori protagonisti del tessuto produttivo locale, le imprese del settore enogastronomico e del commercio, che sono una delle punte di diamante della nostra offerta turistica". Lo ha detto l'assessore regionale alle Attività produttive e turismo, Sergio Emidio Bini, che oggi nel cuore di Udine ha tenuto a battesimo la prima tappa del progetto OpusLoci, programma avviato dalla Camera di Commercio Pordenone-Udine per realizzare percorsi di valorizzazione del territorio e dei suoi operatori economici attraverso la messa in rete dei cinque siti Unesco del Friuli Venezia Giulia. "Un plauso alla Camera di commercio per sostenere questa opportunità e al Comune di Udine per ospitare l'evento aggregando nel suo centro storico la vetrina dei patrimoni dell'umanità", ha detto ancora Bini aggiungendo che "eventi come questo dimostrano che abbiamo cominciato a imparare a promuovere il nostro territorio ad alti livelli, come dimostrano i numeri della ripresa del turismo e del commmercio, veri player della nostra economia". Un'anteprima del progetto era stata presentata alla fiera Campionaria di Padova, ma quello di oggi è il primo evento speciale pensato per animare il centro di Udine lungo via Mercatovecchio. Qui un semicerchio di stand, banchetti di presentazione e piccoli assaggi dei prodotti speciali delle prime aziende aderenti al progetto metterà in mostra le eccellenze provenienti da una ventina di aziende con sede nei cinque siti o nelle loro strette vicinanze, ovvero ad Aquileia, Cividale del Friuli, Palmanova, i paesi afferenti al sito palaffiticolo del Palù del Livenza e al comprensorio delle Dolomiti. All'evento hanno preso parte anche Giovanni Da Pozzo, presidente della Camera di commercio, e il sindaco di Udine, Pietro Fontanini. Diretto da Walter Filiputti, OpusLoci (per approfondire www.opusloci.it) mette in valore l'unicità dei luoghi tanto dal punto di vista della storia e della cultura quanto da quello della produzione e creazione d'eccellenza. Gli imprenditori - ristoratori, operatori d'ospitalità, commercianti, vignaioli, artigiani del gusto - sono protagonisti. Nelle prime fasi il progetto prevede percorsi formativi a loro dedicati e i primi strumenti di rete e comunicazione fisico-digitale. Si punta su un gruppo eterogeneo di imprese, che utilizzano il patrimonio Unesco come sistema di "narrazione" dell'azienda stessa. Parallelamente, fin dalla fase iniziale, viene proposto un primo percorso in bicicletta per ciascuna località, per sviluppare il turismo sostenibile, percorso che accompagni la visita dei siti Unesco e che passi anche attraverso le aziende coinvolte - e che sarà nel tempo implementato da altri itinerari, con diversi mezzi. Le imprese aderenti si impegnano a valorizzare i diversi aspetti legati all'accoglienza e alle collaborazioni in un'attività che farà leva sulla sostenibilità (nella fruizione dei siti, con gli itinerari tipici del turismo slow) e sull'identità dei territori afferenti ai cinque siti Unesco. ARC/SSA/pph


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: Bini, OpusLoci mette a sistema eccellenze siti Unesco Fvg

TriestePrima è in caricamento