Turismo: Bini, Osservatorio turismo territorio è opportunità per Fvg

Udine, 18 giu - "Il turismo può rappresentare un valore aggiunto per la nostra regione ed oggi abbiamo una grande opportunità con l'osservatorio turismo e territorio (OssTTe) per poter capire come meglio attrarre gli ospiti nel nostro territorio e quali sono i loro desiderata. Abbiamo grandi potenzialità e grandi opportunità grazie alla presenza di un ambiente variegato con mare, monti, laghi in un territorio nel quale la storia ha lasciato tracce importanti e, accanto al lato culturale, c'è poi l'enogastronomia ma dobbiamo saper trasmettere le eccellenze e le tipicità. Dobbiamo saperci promuovere".

Lo ha detto l'assessore regionale alle Attività produttive e Turismo, Sergio Emidio Bini, in occasione della presentazione, nella Fondazione Friuli a Udine, dell'Osservatorio Turismo e Territorio il cui obiettivo è quello di sviluppare nuove ricerche, progetti e studi sul turismo, in particolare quello culturale, naturalistico, enogastronomico e sportivo.

"Possiamo cresce ancora - ha detto Bini - ma serve un nuovo piano strategico di rilancio del turismo regionale. La Regione è pronta a redigerlo. Dobbiamo promuoverci per farci conoscere e guardare ai mercati 'alto spendenti' con un'attenzione particolare a quelli cinesi".

L'assessore ha rimarcato la necessità di poter disporre di strutture adeguate in grado di accogliere i turisti "perché il turista è esigente, vuole la qualità e su questo aspetto dobbiamo lavorare - ha aggiunto Bini; in questo senso l'osservatorio è fondamentale per capire come attrarre i turisti, quali sono i loro interessi".

Fondamentale, per Bini, il rapporto con il sistema universitario "perché la Regione avrà bisogno di intelligenze per costruire quello che sarà il turismo del nostro sistema. La Regione e il sistema universitario hanno lavorato molto già in passato; tanto si è fatto e tanto si dovrà fare ancora assieme. Abbiamo grandi potenzialità e grandi opportunità. Da parte della Regione - ha concluso - c'è massima disponibilità per redigere un pian dedicato al turismo e investire".

Alla presentazione aperta dal presidente della Fondazione Friuli, Giuseppe Morandini, e organizzata dall'Università di Udine e dal Cantiere Friuli dell'ateneo, con il sostegno della Fondazione Friuli, sono intervenuti il rettore dell'Università degli studi di Udine Alberto Felice De Toni, Andrea Zannini, direttore del dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale e il delegato del rettore al turismo, Michela Cesarina Mason. ARC/LP/ppd



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Autonomie locali: Roberti a Governo, urgente sblocco concorsi

  • Salute: Riccardi, potenziare servizi autismo è atto di normalità

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

  • Cultura: Gibelli, "Udine Design Week" stimola innovazione e ripresa

Torna su
TriestePrima è in caricamento