Notizie dalla giunta

Turismo: Bini-Pizzimenti, servizi Tpl estivi tra località montane

Udine, 4 mag - L'avvio della stagione estiva in montagna potrebbe portare con sé anche la sperimentazione di nuovi servizi di trasporto pubblico locale per collegare diverse località montane tra valli e cime.

È l'ipotesi a cui stanno lavorando congiuntamente gli assessori regionali alle Attività produttive e turismo, Sergio Emidio Bini, e alle Infrastrutture e territorio, Graziano Pizzimenti che oggi hanno incontrato in videoconferenza i sindaci dei Comuni di Arta Terme, Cercivento, Paluzza, Ravascletto, Sutrio, Tolmezzo e Zuglio.

Da queste amministrazioni locali è partita infatti la proposta di implementare le linee Tpl con collegamenti per i turisti che vogliono fruire del trasporto bici per praticare cicloturismo in alta quota. Un primo collegamento potrebbe condurre da Tolmezzo e altre località di vallata verso lo Zoncolan.

"Grazie al lavoro svolto da PromoTurismoFVG in questi anni, con un investimento di almeno 100mila euro l'anno, abbiamo garantito il servizio di skibus all'interno dei singoli poli sciistici che ha funzionato bene nella stagione invernale", ha ricordato Bini, aggiungendo che "l'obiettivo ora è svincolarci da un turismo prettamente invernale e spingere la stagione verso i 365 giorni all'anno". Bini ha poi richiamato la necessità di costituire il Consorzio unico della montagna per favorire il coordinamento delle proposte turistiche nella consapevolezza che il turismo montano del Friuli Venezia Giulia ha potenzialità di sviluppo enormi soprattutto nella stagione estiva.

Per Pizzimenti l'idea è interessante in particolare perché "volta a creare nuove linee Tpl ordinarie e non ulteriori servizi dedicati. Più complesso appare invece, allo stato attuale, un collegamento pubblico trasversale tra comprensori", ha sottolineato l'assessore, evidenziando che "una valutazione va fatta ponendo particolare attenzione nel cogliere le opportunità e le criticità del territorio rispetto alle esigenze turistiche che il Tpl potrebbe ulteriormente rafforzare. Vanno studiati nel dettaglio gli orari migliori del servizio e ne va valutata la fruibilità". Pizzimenti ha rimarcato inoltre la necessità che l'infrastrutturazione di trasporto sia creata in funzione dei prodotti turistici già esistenti.

Dal servizio sperimentale estivo il passo successivo potrebbe portare all'attivazione di un collegamento simile durante la stagione sciistica. Obiettivo ulteriore delle amministrazioni comunali è mettere in rete altri punti di interesse quali mulini, opifici, resti medievali, scavi archeologici, ma anche produzioni locali disponibili presso attività artigianali, agroalimentari, birrerie, caseifici.

Gli assessori hanno quindi demandato ad un prossimo incontro tecnico la definizione delle possibili proposte di collegamento. All'incontro hanno preso parte, tra gli altri, anche i vertici di PromoTurismoFVG e dell'azienda di trasporto locale ArrivaUdine spa. ARC/SSA/pph
 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: Bini-Pizzimenti, servizi Tpl estivi tra località montane

TriestePrima è in caricamento