rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Turismo: Bini, plauso a progetto Rosazzo

Entro fine anno apertura bando da 14 mln per riqualificare strutture ricettive Rosazzo (Manzano), 20 nov - "La ricognizione del patrimonio edilizio esistente, dismesso o abbandonato, della zona di Rosazzo, per trovare soluzioni che vadano oltre la vocazione naturale agricola dell'area e contribuiscano a far crescere il turismo, è un'iniziativa lodevole che si inserisce a pieno nei progetti della Regione per valorizzare il territorio in chiave turistica e attrarre investitori". Lo ha detto l'assessore regionale alle Attività produttive e Turismo del Friuli Venezia Giulia, Sergio Emidio Bini, intervenendo oggi al convegno su "Progetto Rosazzo: una proposta di crescita e valorizzazione del territorio" che si è svolto a Rosazzo nella suggestiva cornice dell'omonima abbazia. "Una delle priorità dell'Amministrazione regionale è sicuramente quella di valorizzare il nostro entroterra nel quale insiste anche la zona di Rosazzo con la sua abbazia: un'area ideale per un turismo slow, tipologia sempre più ricercata dai turisti. Per anni - ha proseguito l'assessore regionale - si è investito sul settore balneare, oggi stiamo investendo anche sulla montagna ma non è sufficiente, dobbiamo sostenere con forza anche il turismo lento. L'accoglienza, sebbene sia migliorata, ha ancora uno spazio importante di crescita ed in quest'ottica la Regione continua ad incentivare la riqualificazione delle strutture ricettive per le quali abbiamo messo in campo finanziamenti importanti, non ultimi i 14 milioni di euro di dotazione di partenza del bando 'fondo turismo' che sarà aperto entro fine anno per l'ammodernamento ricettivo. A queste risorse si aggiungeranno quelle del Pnrr e la dotazione della prossima programmazione comunitaria". "Assistiamo ad un cambio di passo - ha aggiunto Bini - ed è necessario fare sistema con tutti i portatori di interesse per attrarre risorse e consentire a chi vuole investire di poterlo fare. Dobbiamo far capire agli imprenditori quanto è conveniente investire in Friuli Venezia Giulia sia dal punto di vista dell'accesso al credito (con la legge regionale SviluppoImpresa abbiamo introdotto delle linee in cui in alcuni casi il denaro sarà a costo zero) sia per la disponibilità di risorse a fondo perduto". "Le potenzialità di crescita del nostro territorio sono alte e, nonostante il difficile periodo, i numeri del Friuli Venezia Giulia rilevano un incremento del comparto turistico regionale maggiore della media nazionale" ha chiarito Bini. Durante l'incontro è stato spiegato dal sindaco di Manzano, Piero Furlani, con l'assessore all'Urbanistica, Valmore Venturini, l'obiettivo del progetto di turismo lento a Rosazzo che parte dal censimento degli immobili non utilizzati o dismessi per superare la visione della vocazione agricola e dirigersi verso una vocazione turistica. Un progetto in cui sviluppare sentieri naturalistici, cammini religiosi, percorsi ciclabili e punti panoramici. ARC/LP/gg



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: Bini, plauso a progetto Rosazzo

TriestePrima è in caricamento