rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Turismo: Bini, 'Ronchis in vetrina' esempio virtuoso Pro loco e Comune

Ronchis, 16 ott - "Riparte dopo due anni di sosta un evento molto amato che offre la possibilità alle associazioni e alle attività produttive locali di promuoversi, grande merito va ascritto alla Pro loco e all'Amministrazione comunale di Ronchis". Lo ha affermato l'assessore regionale alle Attività produttive e Turismo, Sergio Emidio Bini, durante 'Ronchis in vetrina' uno degli appuntamenti inseriti nella 'Festa del bisonte con polenta' organizzata dalla locale Pro loco in collaborazione con l'Amministrazione comunale in cui i sodalizi del territorio hanno trovato uno spazio per presentarsi. "Le Pro loco, come dice il nome stesso, sono a favore del luogo ma le loro iniziative hanno un raggio d'azione che va ben oltre il territorio di competenza - ha detto Bini -. Queste realtà, che hanno un grande ruolo di promozione turistica e di aggregazione sociale, sono infatti parte integrante delle comunità e possono quindi svolgere anche una funzione di sviluppo della comunità stessa espandendo i propri valori oltre i loro confini". "Le Pro loco, che l'Amministrazione regionale sostiene, - ha aggiunto Bini - hanno un ruolo attivo nello sviluppo enogastronomico, turistico e culturale con ricadute sull'economia territoriale globale quindi potremo dire che queste realtà di volontariato agiscono nel contesto locale in una dimensione in termini di ricadute, più ampia, globale". "Qui a Ronchis la manifestazione riparte dopo le restrizioni dell'emergenza pandemica con maggiore slancio e partecipazione - ha commentato ancora Bini - così come è accaduto in tante altre località della nostra regione dove i cittadini, grazie a virtuose collaborazioni fra istituzioni, volontariato e associazioni, hanno potuto scegliere gli eventi a loro più consoni all'interno di calendari davvero ricchi di appuntamenti su tutto il territorio regionale". Il vicesindaco, Valentina Maurizio, ha salutato la giornata odierna come un grande risultato anche per l'ampia adesione delle associazioni che hanno mostrato una risposta unanime e positiva all'evento; 'Ronchis in vetrina' ha visto una partecipazione convinta delle realtà locali ed è stato un importante momento di ritrovo per far sentire il senso di essere comunità. Oltre venti i sodalizi presenti e fra le novità, l'adesione, per la prima volta, delle commissioni comunali alla cultura, agli anziani e il comitato di gemellaggio europeo che hanno raccontato le proprie attività. Soddisfazione è stata espressa anche dalla presidente e dal segretario della Pro loco di Ronchis, Rosanna Tabino e Daniele Castellarin, che hanno rimarcato la validità della vetrina di promozione culturale ed enogastronomica volta a valorizzare le attività delle associazioni. Il sindaco di Ronchis Manfredi Michelutto ha sottolineato infine l'importante alleanza tra Comune e Regione che permette di lavorare in modo proficuo per tutti i cittadini. Fra gli esempi concreti, il primo cittadino ha ricordato il nuovo parco giochi per i più piccoli realizzato nel parco Caduti sul lavoro grazie ad un finanziamento regionale e la riqualificata palestra. ARC/LP/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: Bini, 'Ronchis in vetrina' esempio virtuoso Pro loco e Comune

TriestePrima è in caricamento