TURISMO: BOLZONELLO, VENZONE ENTRA NEL CLUB BORGHI PIÙ BELLI D'ITALIA

Venzone, 10 ott - "Oggi con l'entrata ufficiale di Venzone tra i 'Borghi più belli d'Italia' presentiamo dieci perle del Friuli Venezia Giulia, a cui speriamo si aggiungano presto anche Aquileia e Cividale in virtù di una deroga consentita dal Club ai luoghi dichiarati dall'Unesco patrimonio dell'Umanità: avremo così un prodotto turistico complessivo veramente importante, ma anche un progetto in grado di interpretare quel valore così importante che è lo stare bene assieme in una comunità viva e accogliente".

Lo ha dichiarato il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive e Turismo, Sergio Bolzonello, presenziando oggi alla cerimonia ufficiale che ha visto Venzone entrare nel novero dei "più bei borghi d'Italia". Bolzonello ha partecipato alla visita al centro storico, monumento nazionale dal 1965 per la sua importanza storico-artistica, unico esempio rimasto in Friuli Venezia Giulia di cittadina fortificata trecentesca e modello in tutto il mondo per l'unicità della sua ricostruzione post-terremoto.

"Lavoriamo da un anno alla candidatura di Venzone e oggi l'entrata nel Club ricorda quello che abbiamo di speciale: la possibilità di fruire della bellezze storico-artistiche, l'attrattività turistica, ma anche un buon vivere. A confermarlo anche i numeri: a settembre 2014 le presenze erano state 31 mila, quest'anno nello stesso mese ne abbiamo registrate 39 mila. Un aumento di 8 mila presenze che va di pari passo con l'incremento dei residenti", ha fatto sapere il sindaco Fabio Di Bernardo, ringraziando in primis la Regione per il sostegno al percorso e per aver permesso la presenza a Expo 2015.

Tutti presenti i sindaci dei nove Comuni che fanno già parte del Club: Valvasone, Clauiano, Fagagna, Toppo, Poffabro, Gradisca, Polcenigo, Sesto al Reghena, Cordovado. "Quello che vogliamo è collaborare insieme per rendere ancora migliori le nostre comunità", ha aggiunto Di Bernardo, ricevendo dal presidente nazionale del Club, Fiorello Primi, l'attestato che sancisce l'entrata ufficiale del borgo pedemontano nella cerchia dei più suggestivi paesi dello Stivale, che raggiunto la quota massima prevista dallo statuto, 250.

Il Club, nato su impulso dell'Anci, Associazione nazionale Comuni italiani, collega le realtà delle piccole comunità con le esperienze turistiche più evolute, con il "turismo di prossimità" attento alla cultura dei luoghi. "L'unità di intenti e la forte progettualità rendono il lavoro del Club tra i più interessanti del comparto", ha commentato Bolzonello, che ha preso parte prima della cerimonia in piazza a Venzone a una riunione tecnica, in cui il presidente nazionale Primi e il coordinatore regionale Markus Maurmair, sindaco di Valvasone-Arzene, gli hanno esposto i principali progetti e obiettivi.

"Buona parte delle progettualità che mi sono state proposte sono già all'attenzione dell'Amministrazione regionale attraverso attività in cantiere", ha rassicurato Bolzonello, confermando l'attenzione per la valorizzazione dei borghi anche a livello di investimenti.

ARC/EP



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Finanze: Zilli, investimento Friulia in Bic è strategico e crea volano

  • Friulano: Roberti, pressing su Governo per più friulano in Rai

  • Banda ultralarga: Fedriga, soddisfazione per completamento rete Fttx

  • Enti locali: Roberti, condividere iter di riforma tributi immobiliari

  • Attività produttive: Bini, 1 mln a Pmi per investimenti tecnologici

  • Vaccini: Fedriga-Riccardi, da domani prenotazioni anche via web

Torna su
TriestePrima è in caricamento