rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Notizie dalla giunta

Turismo: Regione, +3,7% prenotazioni per stagione estiva a Lignano



Lignano Sabbiadoro, 22 apr - L'impegno costante messo in campo dalla Regione per la promozione turistica del Friuli Venezia Giulia a livello nazionale e internazionale, non ultima la recente missione a New York per far conoscere il nostro territorio, sta dando i suoi frutti con un sensibile aumento di presenze in Friuli Venezia Giulia, sia in montagna che al mare. Per la sola Lignano Sabbiadoro, con la nuova stagione alle porte, con dati aggiornati al 19 aprile, l'incremento delle prenotazioni alberghiere rispetto allo stesso periodo dello scorso anno è pari al 3,7 per cento.

A darne notizia, questa mattina, è stato l'assessore regionale al Turismo e alle Attività produttive, intervenuto a Lignano Sabbiadoro, negli spazi della sala eventi Kursaal, al convegno "Turismo e ospitalità nell'era dell'intelligenza artificiale" incentrato, appunto, sulle opportunità legate all'impiego dell'intelligenza artificiale (Ai) nel settore del turismo, un momento di confronto al quale hanno preso parte numerosi esperti e operatori del comparto.

Le prenotazioni per la stagione estiva seguono il trend di crescita già registrato nel corso del 2023, che ha visto le presenze turistiche nell'ambito di Lignano Sabbiadoro e della Laguna di Marano crescere del +0,3%, trainate da un robusto aumento degli stranieri (+5,7%), soprattutto austriaci (+3,9%) e turisti provenienti dall'Est Europa (in media +30% da Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia e Ungheria). Nel complesso, nel 2023 il comune di Lignano ha registrato oltre 3,6 milioni di presenze turistiche e i primi segnali che arrivano dalle prenotazioni alberghiere indicano che anche quest'anno la località balneare ha ottime possibilità di confermare questo risultato.

Nel ringraziare gli organizzatori dell'incontro, incentrato su un tema di grande attualità, l'esponente dell'Esecutivo ha ricordato come i successi che il nostro territorio sta raccogliendo in termini turistici non siano frutto del caso ma della lungimirante capacità della Regione di fare squadra con lo stretto coinvolgimento delle associazioni di categoria e con gli operatori del settore: è stato così possibile creare un solido sistema per traguardare al futuro con ottimismo e fiducia.

Scendendo nel dettaglio, l'assessore al Turismo ha fatto notare come l'Ia, così come gran parte dell'informatica contemporanea, si basi sull'analisi dei dati. Anche per la Regione, e in particolare per il suo braccio operativo PromoTurismoFvg, diventa sempre più importante conoscere i turisti: non solo il loro numero, ma anche e soprattutto i loro gusti, le preferenze e le loro richieste, per poter condurre analisi di mercato, migliorare l'offerta e diventare più attrattivi. Su questo PromoTurismoFvg è all'avanguardia, potendo contare su uno strutturato reparto statistico.   L'esponente della Giunta ha quindi fatto notare che oggi viviamo in un'epoca di costante evoluzione e l'improvviso interesse per l'intelligenza artificiale se da un lato ci stimola, dall'altro ci interroga a proseguire con prudenza. Si tratta sicuramente di una tecnologia che offre grandi possibilità all'ambito turistico e proprio per questo la Regione guarda con interesse alle tematiche sviluppate: le riflessioni portate avanti nella giornata odierna saranno sicuramente utili nella stesura del nuovo testo unico di legge sul Terziario (turismo e commercio), la cui realizzazione è in corso. Si tratterà di una novità a livello nazionale che permetterà di riunire 14 leggi e 88 regolamenti per razionalizzare, ammodernare e semplificare la normativa vigente in materia di turismo, commercio e servizi. ARC/PT/gg



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: Regione, +3,7% prenotazioni per stagione estiva a Lignano

TriestePrima è in caricamento