rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Turismo: Regione, ristrutturazione Pontile a Mare lavoro di squadra

Fvg sempre più attrattivo Lignano Sabbiadoro, 25 mar - Negli ultimi tre anni il Friuli Venezia Giulia nel settore turistico ha scalato 8 posizioni a livello nazionale confermando di essere fra le regioni più ricercate d'Italia. Un risultato che è il frutto di un'alleanza fra le istituzioni, le imprese, le associazioni di categoria che hanno saputo lavorare assieme in anni complicati. Lo rileva un'indagine Demoskopika che l'assessore regionale alle Attività produttive e Turismo ha voluto anticipare oggi all'inaugurazione del ristrutturato Pontile a Mare di Lignano Pineta, una delle icone della località balneare progettato nel 1958 dall'ingegnere Michele Tedesco. Una ricostruzione che, secondo l'assessore regionale, mostra plasticamente la capacità di fare sistema. L'opera non solo valorizza la città turistica ma è anche espressione di un lavoro di squadra fra committenti, professionisti, imprese, fornitori locali e istituzioni che hanno saputo creare una collaborazione straordinaria. L'esponente della Giunta del Friuli Venezia Giulia ha voluto esprimere apprezzamento e soddisfazione per un intervento che qualifica la località turistica grazie anche ad una scelta architettonica che rende il pontile più trasparente attraverso la riduzione del numero dei piloni su cui poggia la passeggiata passando da 39 a 7. L'intervento, commissionato dalla società Lignano Pineta, concessionaria del tratto di spiaggia che ospita la struttura, ha messo in campo imprese del territorio regionale così come locali sono i professionisti che hanno progettato e diretto i lavori. Nel dettaglio, i nuovi pali di 80 cm di diametro con sezione circolare in cemento armato sono stati trivellati dall'impresa Cicuttin di Latisana e hanno una camicia in acciaio a perdere di spessore 6 mm e una lunghezza di 13 m. Ogni palo è costituito da 9.800 kg di calcestruzzo e da 1.360 kg di camicia ed armatura in acciaio. I pali a loro volta sostengono dei pulvini prefabbricati in cemento armato verniciato prodotti dalla ditta Precasa di Fiumicello di peso di circa 19 quintali ciascuno. Le strutture superiori dell'impalcato, in carpenteria metallica verniciata, appoggiate sui pulvini sono prodotte e direttamente assemblate in opera dalla ditta Officine Zamarian di Precenicco. La superfice della passeggiata è ricoperta con 105 pannelli in vetroresina prodotti dalla ditta M.M. di Udine con una finitura all'avanguardia e di colore azzurro per rendere il pontile più scenografico ed in linea con l'immagine vacanziera. ARC/LP/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: Regione, ristrutturazione Pontile a Mare lavoro di squadra

TriestePrima è in caricamento