rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Università: Callari, scienza e innovazione sono motore sviluppo Fvg

L'assessore ha partecipato all'ateneo triestino alla proclamazione di oltre 100 dottori di ricerca Trieste, 25 ott - "La fiducia nella scienza e la volontà di approfondire la propria competenza sono pilastri della nostra società e l'auspicio è che acquisiscano sempre maggiore rilevanza. La complessità della società e del contesto socioeconomico in cui viviamo richiedono un apporto sempre maggiore di persone giovani e altamente preparate che guardino al futuro con occhi nuovi e il sistema universitario regionale si sta rivelando all'altezza di questo compito". Lo ha dichiarato l'assessore regionale a Patrimonio e sistemi informativi Sebastiano Callari durante il 'Graduation day' dell'Università di Trieste, ovvero la 34esima cerimonia di proclamazione di oltre cento dei dottori di ricerca, svoltasi nell'aula magna dell'ateneo alla presenza, tra gli altri, del rettore Roberto Di Lenarda. Callari ha osservato che "durante la pandemia, purtroppo, molti spazi informativi, o pseudo tali, sono stati occupati da una sorta di anti-scienza o anti-cultura, che ha reso ancora più complessa la gestione dell'emergenza. Si tratta di una deriva pericolosa perché su temi delicati come la salute non ci si può affidare alle chiacchiere da bar o alle fantasie ma basare ogni decisione sui fatti e sulle evidenze scientifiche che ne derivano". L'assessore ha quindi precisato che "se il Friuli Venezia Giulia è riconosciuto a livello europeo come territorio con una forte capacità d'innovazione è merito anche dei suoi atenei. La nostra regione ha attirato proprio grazie alla ricerca scientifica, fortemente sostenuta dall'Amministrazione regionale, l'attenzione di investitori, tra i quali anche alcune multinazionali, e il nostro compito è fare in modo che queste opportunità si concretizzino creando, con la ricerca applicata, un solido legame tra il mondo accademico e le imprese". Rivolgendosi quindi ai giovani dottorandi e augurando loro un futuro radioso, l'assessore Callari ha rimarcato la necessità di coniugare le proprie aspirazioni con un sano pragmatismo evidenziando che "bisogna andare a letto con un sogno e svegliarsi con un progetto". ARC/MA/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università: Callari, scienza e innovazione sono motore sviluppo Fvg

TriestePrima è in caricamento