Notizie dalla giunta

Vaccini: Riccardi, 21/3 operazione massiva nel Medio Friuli

Collaborazione con i sindaci per buon esito campagna inoculazioni

Palmanova, 16 mar - "Dopo l'esito positivo del modello messo a punto con la vaccinazione di massa partita da Cividale del Friuli continuiamo ad estendere l'esperienza sul territorio: domani a Gorizia, in settimana a Tolmezzo e domenica 21 marzo nel territorio del Medio Friuli, a Codroipo nella tensostruttura polifunzionale. L'obiettivo è di vaccinare 1002 cittadini ultra ottantenni nella giornata di domenica, con possibilità di estendere le inoculazioni anche al giorno successivo".

Lo ha indicato il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, nel corso dell'incontro odierno in videconferenza con gli 11 sindaci dell'ambito del Medio Friuli. Durante il vertice Riccardi ha illustrato, assieme al direttore dei servizi sociosanitari di Asufc, Denis Caporale, e a Gianni Borghi dirigente infermieristico Asufc, la giornata di sedute "potenziate" di vaccinazione organizzate in accordo con la Regione dalle Aziende sanitarie e i sindaci dei territori interessati e riservate agli ultra ottantenni.

"Abbiamo previsto di attuare quest'operazione, che nasce per agevolare la vaccinazione delle persone nate dal 1941 in poi per farle spostare il meno possibile, sulla base degli spazi disponibili e sulla disponibilità delle dosi - ha precisato il vicegovernatore -. La giornata di vaccinazione massiva prevede di raggiungere 1002 persone, un numero calcolato per ottimizzare le dosi all'interno delle singole fiale che ne contengono 6 e ridurre gli sprechi".

Riccardi ha inviato i sindaci, sentinelle del territorio, a condividere e a farsi portavoce, ciascuno nella sua area di competenza, dell'iniziativa: "è importante veicolare le informazioni ai cittadini affinchè possano partecipare all'operazione di prossimità".

Caporale ha fornito alcuni numeri: ad oggi ha prenotato il vaccino il 49,3% della popolazione del distretto di Codroipo con oltre ottant'anni, la popolazione è stata per la maggior parte vaccinata nel distretto di Codroipo (61,7%). Il 20% ha prenotato presso la sede distrettuale di Mortegliano, il 12% nel dipartimento di prevenzione e il 5,25% presso l'Ente fiera a Martignacco.

L'agenda è stata aperta ieri pomeriggio per domenica 21 marzo, registrando 150 prenotazioni: "se venisse raggiunta la quota di 1000 persone - ha sottolineato Riccardi - avremmo raggiunto l'80% della popolazione ultra ottantenne del Medio Friuli".

Nel dettaglio, i cittadini possono prenotarsi per domenica utilizzando i canali tradizionali, ovvero il Centro unico di prenotazione allo 0434-223522 e le farmacie. Una volta ottenuta la prenotazione, dovranno portare la documentazione richiesta: la tessera sanitaria e il consenso informato. Nel caso non fossero in possesso dei documenti relativi al consenso informato sarà cura degli operatori sanitari fornire il materiale il giorno stesso della vaccinazione che verrà effettuata nella tensostruttura polifunzionale di via invalidi del Lavoro al civico 16. Le persone possono anche modificare una prenotazione già effettuata per scegliere di farsi vaccinare nel distretto di Codroipo. Dopo l'inoculazione della prima dose, il cittadino riceverà già la data per la dose successiva.

"Negli 11 Comuni del Medio Friuli - ha spiegato Riccardi - l'andamento del contagio è più basso della media regionale ed è al di sotto di quello rilevato nel resto del territorio dell'ex provincia di Udine; ha caratteristiche diverse ma comunque non va sottovalutato. Resta importante il buon esito della campagna vaccinale in quest'area con l'operazione che abbiamo messo in piedi e che necessita della collaborazione dei sindaci".

Durante l'incontro è stata anche sottolineata la possibilità di effettuare il trasporto della persona dal domicilio al centro vaccinale. ARC/LP/al



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini: Riccardi, 21/3 operazione massiva nel Medio Friuli

TriestePrima è in caricamento