Martedì, 18 Maggio 2021
Notizie dalla giunta

VACCINI: TELESCA: NON DIVENTINO ARMA DI SCONTRO POLITICO

Trieste, 29 novembre - "Le vaccinazioni ma in generale la protezione sanitaria dei nostri bambini e di tutta la popolazione non devono diventare arma di scontro politico. Sforziamoci di fare il meglio, in serenità e ognuno per la sua competenza". Lo ha affermato l'assessore regionale alla Salute del Friuli Venezia Giulia Maria Sandra Telesca, commentando gli interventi della Giunta comunale di Trieste in merito all'introduzione dell'obbligatorietà delle vaccinazioni per l'accesso agli asili comunali e convenzionati.

"La Giunta regionale ha sempre tenuto aperta l'opzione di introdurre l'obbligatorietà a livello regionale - ha spiegato l'assessore - ma in prima istanza vogliamo percorrere la strada dell'informazione, della persuasione e del coinvolgimento. Su questa strada, i medici e gli operatori sanitari svolgono un ruolo fondamentale nello stabilire e mantenere un impegno costante nella comunicazione sui vaccini, tenendo alta la fiducia nelle vaccinazioni".

"È già stato convocato un incontro con l'Ordine dei Medici, vedremo anche i pediatri di libera scelta, i medici di Medicina generale e le ostetriche, e faremo in modo di coinvolgere e stimolare anche i professionisti in questa campagna. Abbiamo, non da oggi, l'obiettivo di alzare sensibilmente le percentuali dei bambini vaccinati in regione".

"Seguiamo inoltre da vicino quanto si sta sviluppando a livello di legislazione nazionale, in particolare l'ipotesi avanzata dalla presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato, Emilia Grazia De Biasi, di una legge in cui - ha concluso Telesca - l'elemento prescrittivo sia in equilibrio con quello culturale e di responsabilità sociale".

ARC/PPD/ppd



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VACCINI: TELESCA: NON DIVENTINO ARMA DI SCONTRO POLITICO

TriestePrima è in caricamento