Martedì, 16 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Viabilità: Amirante, 2,4 mln per migliorare accessibilità a Zoncolan

Udine, 21 mag - "Una delibera fondamentale che va ad approvare il progetto definitivo ed esecutivo per garantire una migliore accessibilità al polo invernale dello Zoncolan. Gli interventi riguardano in particolare una serie di modifiche alla viabilità per dare maggior sicurezza alle utenze deboli rispetto alle automobili e per rendere complessivamente più sicura l'uscita dai parcheggi".

Questo in sintesi il contenuto della delibera illustrata dall'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio Cristina Amirante e approvata dall'Esecutivo per avviare il primo lotto dei lavori di viabilità del polo invernale dello Zoncolan in Comune di Sutrio. L'opera è affidata in delegazione amministrativa alla società Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A. per un importo di 2,4 milioni di euro.

Come ha spiegato la stessa Amirante l'intervento comprende anche "il potenziamento dei parcheggi con ulteriori posti per le auto e per le corriere. È prevista la realizzazione di tre nuove rotonde, di una nuova viabilità con marciapiedi e interventi a corredo per rendere più bella tutta l'area anche da punto di vista estetico".

Nel dettaglio l'intervento consiste nel miglioramento della viabilità di accesso all'area dei parcheggi e all'area dei servizi alberghieri e commerciali mediante la realizzazione di tre rotatorie; nella riconfigurazione della viabilità per la regolazione dei flussi in ingresso ed uscita dagli stessi parcheggi; nella razionalizzazione della disposizione dei parcheggi esistenti e nell'aumento del numero degli stalli per autovetture ed autocorriere.

Con la medesima delibera la Giunta autorizza l'integrazione finanziaria di 400mila euro, derivanti da economie su precedenti opere, necessari a dare copertura piena all'intero quadro economico che, come detto, vale 2,4 milioni di euro. L'intervento si è reso necessario per l'incremento della fruizione turistica del polo invernale. Nelle normali giornate sciistiche si raggiungono infatti i 5mila sciatori praticanti con presenza nell'area verso Sutrio di oltre 1.500 auto.

L'accessibilità alla stazione è garantita da una moderna viabilità che partendo da Sutrio raggiunge il monte dopo nove chilometri di percorso e dalla funivia che sale dal versante di Ravascletto. Da qui la necessità di migliorare la viabilità d'accesso e i parcheggi sul versante di Sutrio. ARC/SSA/ep



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità: Amirante, 2,4 mln per migliorare accessibilità a Zoncolan
TriestePrima è in caricamento