VIABILITÀ: SANTORO, AVVIO LAVORI ROTATORIA SS14 E POLO INTERMODALE

Ronchi dei Legionari (GO) - "La squadra del Sistema Regione ha permesso di posare oggi la simbolica prima pietra non solo per l'avvio dei lavori di sistemazione a rotatoria in comune di Ronchi dei Legionari ma anche per la realizzazione del Polo intermodale".

Lo ha affermato l'assessore regionale alle Infrastrutture del Friuli Venezia Giulia Mariagrazia Santoro intervenendo alla cerimonia di inizio lavori di sistemazione a rotatoria a Ronchi dei Legionari, della strada statale 14. L'opera prevede un costo di 449.824,23 euro, 180 giorni di lavoro ed è stata appaltata al raggruppamento temporaneo di imprese Brussi Costruzioni S.r.l. e Argo Costruzioni S.r.l.

All'evento sono intervenuti anche i presidenti di FVG Strade S.p.A. Giorgio Damiani, della Provincia di Gorizia Enrico Gherghetta, i sindaci di Ronchi dei Legionari Roberto Fontanot e di Staranzano Riccardo Marchesan.

Una giornata che Santoro ha definito speciale "sia perché oggi risolviamo un nodo infrastrutturale importante in comune di Ronchi dei Legionari sia perché, attraverso questi investimenti, ci sono imprese che possono lavorare; a questo si aggiunge la soddisfazione per un'opera indispensabile per quel tessuto connettivo di viabilità a corredo del Polo intermodale".

Sul punto, l'assessore ha ricordato l'apertura, ieri, delle buste dell'offerta tecnica, avvenuta dopo la fase amministrativa che ha verificato la correttezza delle offerte dal punto di vista delle credenziali. Si prevede, dunque, di poter siglare il contratto per l'aggiudicatario entro l'anno.

Santoro ha voluto ringraziare la Provincia di Gorizia partner nel Polo intermodale, così come il Comune di Gorizia, e FVG Strade S.p.A. "che ha provveduto a finanziare quest'opera quando è apparsa la necessità di integrare il progetto originario che non la comprendeva e che ha rispettato i tempi di progettazione e di aggiudicazione dimostrando che si possono realizzare opere pubbliche in tempi celeri".

L'intervento odierno concretizza inoltre l'indispensabile adeguamento della strada statale 14 nel tratto riferito al nuovo sistema di accesso al sistema complesso dell'Aeroporto del FVG e del Polo intermodale che rientra nel Piano del Traffico dell'area urbana costituita dai comuni di Monfalcone, Ronchi dei Legionari e Staranzano".

Nel dettaglio l'opera consiste nella trasformazione dell'esistente intersezione canalizzata a T in una rotatoria a tre rami, due dei quali posti lungo la strada statale 14 al km 122+300 e il terzo costituito dalla via Tambarin per l'accesso all'area industriale/artigianale Le Giare della frazione di Begliano.

Gherghetta ha sottolineato, invece, come il progetto odierno rispetti l'ambiente, il territorio e sia funzionale alla crescita dell'Aeroporto mentre Fontanot ha ribadito l'importanza del piano e del fare squadra: "quando c'è accordo fra gli Enti, le opere si possono realizzare". Soddisfazione espressa anche dal presidente di FVG Strade S.p.A. Giorgio Damiani per una tipologia di intervento che consente lo sviluppo del territorio.

ARC/LP/FC



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Salute: Riccardi, primo confronto su Rar con sindacati medici

  • Corpo forestale: Zannier, confermati funzioni e compiti

  • Ristori: Bini, domani al via le liquidazioni a oltre 6mila richiedenti

  • Covid: Riccardi, macchina vaccinale Fvg modulata a flussi consegne

  • Ristori: Bini, da Commissione ok a fondi per frasche, osmizze, private

  • Friulano: Roberti, 27 audiovisivi per bambini strumento grande utilità

Torna su
TriestePrima è in caricamento