VIABILITÀ: SANTORO, ENTRO ESTATE 2017 OK ROTATORIE FIUME VENETO

Udine, 1 settembre - Entro l'estate 2017 verranno aperti i cantieri per la realizzazione di due rotatorie lungo la strada provinciale 6 della circonvallazione di Fiume Veneto. È uno degli obiettivi fissati nel corso di un incontro a Udine tra l'assessore regionale alle Infrastrutture e al Territorio del Friuli Venezia Giulia Mariagrazia Santoro, il sindaco e il vicensidaco di Fiume Veneto, Christian Vaccher e Maurizio Simonin, il presidente di FVG Strade S.p.A. Giorgio Damiani e i tecnici provinciali e regionali per fare il punto su alcune opere infrastrutturali relative all'asse Azzano Decimo-Pasiano di Pordenone dopo il passaggio della proprietà e della gestione della rete viaria provinciale dalla Provincia alla Regione.

"Siamo ora in grado - ha affermato Santoro - di dare una risposta certa in termini di tempi e procedure alla realizzazione di alcune opere infrastrutturali molto attese per questi territori". "A questo proposito - ha aggiunto l'assessore - la Regione garantirà il rispetto dei tempi dalla progettazione alla chiusura dei cantieri".

La realizzazione delle due rotatorie lungo la provinciale 6, rispettivamente a Bannia e all'incrocio di via San Vito con la provinciale 21, è stata interamente trasferita in delegazione amministrativa a FVG Strade. Il cronoprogramma concordato prevede l'appalto dei lavori entro marzo e l'avvio dei cantieri entro la fine dell'estate del prossimo anno.

Contestualmente, si è stabilito di affidare a FVG Strade anche la progettazione dell'allargamento del tratto centrale della strada provinciale 6, che da Rivatte porta a San Vito. Per quest'opera la progettazione è prevista nel 2017 e l'avvio dei lavori nel 2018.

ARC/COM/fc



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Minoranze: Callari, gli sloveni in Fvg sono a casa loro

  • Vaccini: Riccardi, con centro Tarvisio si potenzia offerta in montagna

  • Sport: Fedriga, valori team Luna Rossa importanti per costruire futuro

  • Ristori: Bini, nuovo bando da 7 mln amplia la platea dei beneficiari

  • Finanze: Zilli, 'Scriptorium' San Daniele brilla per arte e generosità

Torna su
TriestePrima è in caricamento